MI PRESENTO

Sono nato il 30 Luglio 1960 a Luserna San Giovanni, Val Pellice, in provincia di Torino. Anche se da anni la sede principale del mio lavoro è Roma, quella che è veramente casa mia – e dove torno quasi tutti i fine settimana – rimane sempre Luserna.
Mio padre si chiamava Aldo, e fu falegname, operaio, camionista e impiegato in un’azienda siderurgica. Alpino, arruolato nel febbraio 1940, partecipa alle campagne di Francia e dei Balcani, dove lo coglie l’8 settembre. Il suo reparto combatte con gravi perdite contro i tedeschi, che alla fine fanno prigionieri i superstiti: deportato in Germania, rifiuta di aderire alla Repubblica Sociale – cosa che gli avrebbe permesso di tornare in Italia. Verrà liberato dalle truppe americane nella primavera del 1945 dopo 19 mesi di prigionia in cui uno su dieci dei suoi compagni muore per le condizioni di lavoro e detenzione.

Mia madre si chiama Enrica Benech Malan, già apprezzatissima (spero che non legga queste righe perché rifugge le lodi) insegnante elementare, impegnata nelle attività della Chiesa Valdese. Come mio padre, è stata più volte deputata al Sinodo Valdese.
Grazie a loro ho imparato – tra le altre cose – che è meglio essere in pochi, criticati, ma nel giusto, che in tanti, lodati, ma nell’ignavia. Grazie a loro (e grazie a Dio!) sono cristiano e valdese, e con loro ho militato nel movimento di Testimonianza Evangelica Valdese che si impegnò per un risveglio spirituale e contro la politicizzazione della Chiesa.
Ho due figli, la maggiore è laureata in psicologia, il minore è fumettista autore della collana Potpourri comics. Dal 2005 sono sposato con Maria e nel 2013 abbiamo avuto la gioia di una figlia.

1979: Maturità Classica.

1983: Laurea in Lettere ad indirizzo filologico classico conseguita a Torino, con tesi consistente nella nuova edizione di un papiro alessandrino greco contenente un commentario alle Filippiche di Demostene.

1989-1990: Frequentato corso di Master in Storia presso la “University of Nevada” (Las Vegas).

1983-1984: Carabiniere ausiliario presso la Stazione di Moncalieri.

1975-1989: Istruttore e allenatore di nuoto, dirigo la gestione di due piscine comunali in provincia di Torino. Conseguo i diplomi di allenatore di nuoto e maestro di salvamento.
Divento prima docente federale e poi responsabile regionale di Nuoto per Salvamento, primi soccorsi e rianimazione, dirigente sportivo, e collaboratore scientifico del centro iperbarico dell’Università di Chieti.
Vengo eletto per due volte consigliere regionale della Federazione Italiana Nuoto. Negli stessi anni sono corrispondente di vari giornali locali e, dal 1983 al 1985, conduttore di trasmissioni sportive in una Tv locale e a Radio Italia Uno di Torino.

1984-1989: Insegnante e, dal 1987, vice preside del Liceo Classico e Linguistico Valdese di Torre Pellice fondato nel 1831.

1990: Tutor-assistant presso la “University of Nevada” di Las Vegas.

1990-1998: Guest speaker di Italian History and Culture presso la “University Studies Abroad Consortium” (consorzio di università dell’Ovest degli Usa) in Torino.

Dal 1990 al 1991, sono Docente di Italian Language presso lo stesso USAC.

1991-1992: Assunto nel febbraio ’91 all’Istituto Bancario Sanpaolo di Torino (classificato quarto su diecimila iscritti al concorso), dall’aprile seguente sono cambista valutario nella sala cambi internazionali, dove da agosto ’92 sono responsabile degli swap a brevissimo termine. Lascio il lavoro per assumere il mio primo incarico politico:

1992-1993: Responsabile organizzativo e della Segreteria politica della Lega Nord Piemonte.

1994-1996: Deputato della Lega Nord.

1996-1997: Superato il concorso, divento Docente di ruolo di materie letterarie e latino presso il Liceo Classico e Linguistico Valdese di Torre Pellice e in licei pubblici.

Nel 1997 chiedo l’aspettativa per motivi di famiglia, che mi viene negata dal preside pidiessino militante. In conseguenza di ciò, mi dimetto per poter assumere le funzioni di:
1997-1998: Responsabile Ufficio Studi sul finanziamento pubblico allo spettacolo di Forza Italia, fondato e promosso dall’on. Giuseppe Rossetto, e
1998-2008: Dirigente Nazionale Ufficio Propaganda di Forza Italia.
2001 – oggi: Senatore.

1992: Il 27-28 marzo vengo eletto alla Camera con 40.746 voti (44,73 %) nelle liste del Polo delle Libertà – Lega Nord, collegio di Pinerolo.
Il 21 ottobre esco dalla Lega nel tentativo di evitare la rottura dell’alleanza del Polo delle Libertà e la conseguente formazione del Governo Dini sostenuto dalle sinistre.
A dicembre fondo il Gruppo Federalisti Liberal Democratici, che raccoglie sostenitori di varie provenienze del Polo delle Libertà.
1995: Il 9 marzo vengo eletto Segretario di Presidenza della Camera.
1996: Aderisco a Forza Italia, con la quale sono candidato sconfitto alla Camera nel Collegio di Pinerolo.
1997: Il 3 aprile ricevo dal Presidente di Forza Italia Silvio Berlusconi l’incarico di formare e dirigere l’Ufficio Propaganda. Partecipo quindi all’organizzazione e al coordinamento della comunicazione e delle campagne elettorali, coordino migliaia di manifestazioni locali, realizzo e gestisco campagne di affissioni, contribuisco alla realizzazione di spot televisivi e radiofonici, di inserzioni sui periodici, e di materiale vario di divulgazione dell’attività del partito e del Governo.
Divento membro del Comitato di Presidenza di Forza Italia.
2001: Il 13 maggio vengo eletto Senatore nel collegio Pinerolo-Susa con 66.131 voti (41,2%).
2001 – 2013: Sono membro della Commissione Affari Costituzionali, dove sono relatore di vari disegni di legge sulla comunicazione politica, di leggi elettorali, della legge sulla dirigenza della pubblica amministrazione e di molti altri provvedimenti.
2002-2006: Sono vice presidente del Gruppo Forza Italia e responsabile dell’attività d’aula. Durante il mio mandato, in trentamila votazioni la maggioranza viene battuta una sola volta, in un singolo emendamento (alla Camera, nello stesso periodo, la maggioranza “va sotto” 99 volte).
2005-2006: Sono membro della Commissione di Vigilanza RAI.
Il 4 maggio del 2006 vengo eletto Segretario alla Presidenza del Senato.
Sempre da maggio 2006, faccio parte della Giunta delle Elezioni e delle immunita’ parlamentari, e del Comitato parlamentare per i procedimenti di accusa, del Comitato per la Semplificazione Legislativa e della delegazione parlamentare Nato.
2008: Ad aprile vengo rieletto Senatore in Piemonte.
A maggio sono rieletto Segretario alla Presidenza del Senato e divento membro della Commissione Territorio, Ambiente e Beni Ambientali.
Da luglio sono membro del Comitato per la Sicurezza del Senato, membro della delegazione parlamentare Nato.

2013: A febbraio sono capolista nel PDL, in Piemonte.

A marzo 2013 vengo eletto Questore del Senato, membro dell Giunta delle Elezioni e delle immunita’ parlamentari, del Comitato parlamentare per i procedimenti di accusa e da novembre sono componente della commissione Bilancio.

1999: A novembre partecipo a Washington e in Virginia all’incontro di 7 giorni organizzato dal Congresso degli Stati Uniti per giovani leader politici.
Nello stesso anno comincia la mia partecipazione ai congressi e ai gruppi di lavoro sulla comunicazione del Partito Popolare Europeo.
2001-2006: Membro dell’Assemblea Parlamentare della NATO.
2002-2006: Vice presidente della Commissione Dimensione Civile della Sicurezza dell’Assemblea Parlamentare della NATO: in quanto tale partecipo ai lavori e ai seminari di studio in gran parte dei paesi della NATO (Albania, Armenia, Azerbaijan, Bulgaria, Croazia, Georgia, Kossovo, Norvegia, Russia, Serbia e Montenegro, Svizzera, Ucraina).
2003: Capo della delegazione dell’Assemblea Parlamentare della NATO per il monitoraggio dei tre turni delle elezioni presidenziali in Ucraina.
2005: Capo della delegazione dell’Assemblea Parlamentare della NATO per il monitoraggio delle elezioni del Parlamento dell’Afghanistan.
2006: Membro dell’Assemblea Parlamentare del Consiglio d’Europa e dell’Assemblea dell’Unione Europa Occidentale.
2008: Riconfermato membro dell’Assemblea Parlamentare della NATO.
Inizia anche il mio mandato di vicepresidente del Comitato Interparlamentare per il Tibet.
2009: Il Gruppo Italiano dell’Unione Interparlamentare mi designa Presidente della Sezione bilaterale di amicizia Italia-Africa Orientale.
2013: Presidente del Gruppo interparlamentare di amicizia Italia-Taiwan

1983: Deputato nel Sinodo della Chiesa Valdese.

1987: Autore del romanzo politico “Una via d’uscita”.

1996: Autore della lettura teatrale “Testimonianza” (1998), rappresentata circa cinquecento volte da dilettanti e, in diverse occasioni, anche da attori professionisti.

1998-2012: Autore di articoli di argomento politico su vari quotidiani nazionali.

2006-2007: Coautore dei libri “Perché la Sinistra non ha vinto” e “Urne tradite”, editi dal quotidiano Libero e dalla Fondazione FREE.

Nel 2010 ho esordito come cantante solista in un gruppo di musica celtica. Da allora ho partecipato a oltre cinquanta concerti.
Lingue parlate inglese francese.
Studio ebraico, suono pianoforte e arpa celtica.