MANOVRA, A24-A25. MALAN (FI): ANCORA UN PASTICCIO SULLE AUTOSTRADE

“Il Governo sembra intenzionato all’ennesimo pasticcio nel settore autostrade. Un pasticcio tale da sollevare persino le proteste dell’ANAS che chiuderebbe per la prima volta il bilancio in rosso, e questo in virtù di un emendamento da passare in fretta e furia in Commissione. Dal testo sembra chiaro che, intanto, si dilaziona in più di dodici…

Dettagli

REFERENDUM. MALAN (FI): GRATITUDINE PER BERLUSCONI

“Ancora una volta l’Italia, in particolare il centrodestra, deve grande gratitudine a Silvio Berlusconi per il suo decisivo impegno sul referendum. In un voto decisivo per la nostra tenuta democratica, dove Renzi e il PD puntavano proprio all’elettorato di Forza Italia con una strategia che andava al di là di questa consultazione, il leader di…

Dettagli

REFERENDUM. MALAN (FI): TIMES RACCONTA GRANDE IMBROGLIO

“Il ‘Times’ racconta il grande imbroglio della riforma di Renzi, e il grande bluff del Premier ha le ore contate. Il quotidiano inglese spara a zero sulla riforma e mette in guardia gli Italiani su una eventuale vittoria del sì, affermando che si creerebbe una concentrazione di potere nelle mani di una persona sola –…

Dettagli

REFERENDUM. MALAN (FI): RENZI INVADE LE CASE DI MENZOGNE

“Matteo Renzi invade le case degli Italiani con patinate menzogne sulla riforma che ha l’unico scopo di mettere tutto il potere nelle sue mani. Ignorando le stime della Ragioneria dello Stato che parlano di un risparmio di 57 milioni all’anno con la riforma, peraltro azzerati dalle maggiori spese per il doppio turno, continua a parlare…

Dettagli

REFERENDUM. MALAN (FI): GOVERNO TECNICO SOLO SE LO VUOLE RENZI

“Matteo Renzi continua a ricattare l’Italia con lo spauracchio del Governo tecnico. Ma la responsabilità di un eventuale Governo tecnico – che, peraltro, escludo – e unicamente proprio del Signor Renzi. Nessuno, infatti, l’ha obbligato a personalizzare la campagna referendaria, nessuno lo obbliga a dimettersi in caso di sconfitta, nessuno peraltro l’ha obbligato a fare…

Dettagli

REFERENDUM. MALAN (FI): FIDEL AVREBBE DI CERTO VOTATO SÌ

“La morte di Fidel Castro non può impedire di dire la verità. Castro ha oppresso i cubani per 57 anni, incarcerando, torturando e non di rado uccidendo gli oppositori politici, con particolare accanimento contro i Cristiani. Di certo, Cuba non ha mai sperimentato le presunte lungaggini del bicameralismo e le leggi venivano approvate speditamente: Fidel…

Dettagli

REFERENDUM. MALAN (FI): SE VINCE SÌ, UOMO SOLO AL COMANDO

“La strategia del terrore messa in campo dai sostenitori del ‘Sì’ fa dire al Financial Times che, se vince il No, l’Italia esce dall’Unione Europea. La verità è che, se vince il No, saranno gli italiani a decidere democraticamente mentre, se vince il Sì, sarà l’uomo solo al comando a decidere per tutti. Questa è…

Dettagli

REFERENDUM. MALAN (FI): RENZISMO E USA SONO AGLI ANTIPODI

“L’On. Renato Brunetta riferisce che, ora, Matteo Renzi e i suoi seguaci, dopo avere sostenuto Hillary Clinton in modo scomposto e inappropriato, vogliono far credere che le loro orrende riforme sono nello spirito dell’onda popolare che ha eletto Donald Trump. Ovviamente, nulla di più falso. Il sistema USA ha tre caposaldi: la legittimazione popolare –…

Dettagli

REFERENDUM. MALAN (FI): RENZI NON RISPETTA MAI IL DISSENSO

“La sceneggiata della Leopolda conferma la frenesia per il potere di Matteo Renzi. Ogni mossa sua e del Governo è unicamente finalizzata a vincere il referendum in modo da avere un Partito, un Parlamento e un intero Paese inginocchiati davanti a lui. I dissidenti vengono irrisi, attaccati, qualche volta blanditi con promesse varie perché ritrattino;…

Dettagli

REFERENDUM. MALAN (FI): LEOPOLDA EMBLEMA RIFORMA UOMO SOLO AL COMANDO

“L’ennesima Leopolda è l’emblema dell’Italia che vuole Renzi con la riforma costituzionale: un uomo solo al comando, gli amici a fare da spettatori (magari nella Camera, a maggioranza monocolore), la gente fuori ed eventuali dissidenti tenuti energicamente lontani. Anziché denunciare la presunta accozzaglia del ‘no’ – persone indubbiamente di vari orientamenti politici ma uniti dal…

Dettagli

TERREMOTO. MALAN (FI): RENZI SEPARI EMERGENZA DA CAMPAGNA REFERENDUM

E, nel nuovo decreto, chiarisca entità e destinazione risorse “Renzi ribadisce che venerdì arriverà un nuovo decreto legge per far fronte all’emergenza terremoto. Dopo il balletto degli ultimi giorni, ci auguriamo di conoscere con precisione quante risorse saranno stanziate e con quali destinazioni e modalità. Si tratta di una questione di trasparenza e di rispetto…

Dettagli