A quattro anni dall’approvazione al Senato, l’Intesa tra la Congregazione dei Testimoni di Geova e lo Stato Italiano non ha ancora il voto della Camera

Interrogazione al Presidente del Consiglio dei Ministri Premesso che: al fine di garantire la più ampia libertà religiosa di cui all’articolo 19 della Costituzione, l’articolo 8 della nostra Carta fondamentale stabilisce che tutte le religioni sono egualmente libere davanti alla legge e che tale libertà si traduce nella possibilità per ciascuna di esse di organizzarsi…

Dettagli

I diritti concessi alle minoranze religiose durante il periodo del Fascismo oggi vengono ridotti

Il Governo risponde all’interrogazione del senatore Malan al Ministro dell’Interno sul numero minimo di fedeli per ottenere l’approvazione di ministri di culto. Malan: Sconcertato e indignato per il contenuto della risposta   Intervento dell’Onorevole Domenico Manzione, Sottosegretario di Stato per l’Interno Signor Presidente, onorevoli Senatori, con l’interrogazione all’ordine del giorno, il senatore Malan chiede chiarimenti…

Dettagli

Cosa intende fare il Governo rispetto alle legge regionale lombarda che nega alle comunità evangeliche di praticare il proprio culto?

Seconda interrogazione al Presidente del Consiglio dei Ministri e al Ministro dell’Interno Premesso che: la legge regionale lombarda 3 febbraio 2015, n. 2, recante “Modifiche alla legge regionale 11 marzo 2005, n. 12 (Legge per il governo del territorio) – Principi per la pianificazione delle attrezzature per servizi religiosi” è stata approvata con l’intento di…

Dettagli

Numero minimo di fedeli per avere un ministro di culto: il Ministero intende seguire il parere del Consiglio di Stato o applicare la Costituzione?

Interrogazione al Ministro dell’Interno Premesso che: la legge 24 giugno 1929, n. 1159 sui “culti ammessi”, non certo particolarmente libertaria, come suggeriscono la data di approvazione e il titolo, e come è dimostrato dal fatto che vari articoli sono già stati dichiarati abrogati dalla Corte costituzionale, stabilisce all’articolo 3 che le nomine dei ministri dei…

Dettagli

Dalla Presidenza del Consiglio, una pubblicazione che indica come “a rischio di essere omofobiche” le persone che osservano i precetti religiosi o con un elevato grado di religiosità

Il Governo non trova il tempo per rispondere alle interpellanze sulle prime due pubblicazioni che promuovono l’indottrinamento gender nelle scuole, ma trova il tempo per produrre un terzo sproposito Intervento in Aula per sollecitare le risposte del Governo alle interpellanze riguardanti l’educazione gender nelle scuole promossa dal Dipartimento per le Pari opportunità presso la Presidenza…

Dettagli

Un parere del Consiglio di Stato impone un numero minimo di fedeli (500!) per avere diritto a un ministro di culto

Il parere blocca l’efficacia di leggi dello Stato che hanno funzionato per 80 anni – compreso il regime fascista. Violate la parità fra i cittadini e la libertà religiosa, sancite dalla Costituzione Interrogazione al Ministro dell’Interno Premesso che: la legge 24 giugno 1929, n. 1159, sui “culti ammessi”, non certo particolarmente libertaria, come suggeriscono la…

Dettagli

La legge regionale lombarda rende impossibile alle comunità evangeliche la pratica del loro culto

Destinare un immobile al culto diventa costoso e può comportare anni di attesa. Come pensa il Ministro di garantire la libertà religiosa, sancita nella Costituzione? Interrogazione al Ministro dell’Interno Premesso che: l’articolo 52, comma 2, della legge regionale della Lombardia 11 marzo 2005, n. 12, stabilisce che i mutamenti di destinazione d’uso di immobili non…

Dettagli

Intese tra Stato italiano e alcune confessioni religiose: a quando i disegni di legge governativi?

A oltre 12 anni dall’inizio della procedura, nonostante le Intese già stipulate, circa 1,6 milioni di fedeli sta ancora aspettando Interrogazione al Presidente del Consiglio dei Ministri Premesso che: la libertà religiosa è sancita in modo inequivocabile dall’articolo 19 della Costituzione, e l’articolo 3 afferma l’eguaglianza di tutti i cittadini senza distinzione di religione; pertanto,…

Dettagli

Sentenza della Corte europea dei diritti dell’uomo sul crocifisso in una scuola pubblica italiana: il Governo si è espresso?

Interrogazione al Presidente del Consiglio dei Ministri Premesso che: la Corte europea dei diritti dell’uomo di Strasburgo ha all’unanimità dato torto alla Repubblica italiana sul ricorso presentato dalla signora Soile Lautsi a proposito della presenza del crocifisso nelle aule della scuola pubblica frequentata dai suoi due figli; la questione ha suscitato grande interesse nell’opinione pubblica…

Dettagli

Visita ufficiale in Cina: al Governo italiano interessano i diritti e le libertà civili dei cinesi che lavoreranno nelle aziende italiane?

Interrogazione al Presidente del Consiglio dei Ministri Si chiede di sapere: quanti siano stati i partecipanti alla visita del Governo in Cina; quale sia stato il costo complessivo della trasferta; per quale ragione amministratori, consulenti e operatori del Lazio ammontavano – secondo quel che si dice – a 51, quelli della Campania a 37, mentre…

Dettagli

La RAI rifiuta di trasmettere uno spot della Chiesa Valdese

La SIPRA chiede la modifica del testo invocando un fantomatico Codice deontologico Interrogazione al Ministro dell’Interno Il senatore Lucio Malan ha presentato un’interrogazione al Ministro dell’Interno Giuseppe Pisanu – quale titolare dei rapporti con le diverse confessioni religiose – sulla vicenda di uno spot televisivo che sarebbe stato presentato dalla Chiesa valdese alla RAI per…

Dettagli