Si va a fare i pignoli su 50-100-150mila euro mentre, in violazione del proprio Codice degli appalti, si regalano 20 miliardi a una società amica

Intervento in Aula in dichiarazione di voto sull’emendamento 25.101 del disegno di legge sul Codice antimafia Signor Presidente, l’emendamento si propone di abbassare da 150.000 euro ad addirittura 100.000 o 50.000 la soglia oltre la quale deve essere presentata una documentazione per la concessione di opere pubbliche. In questi giorni, il maggior quotidiano economico segnala…

Dettagli

Criminalità organizzata: se la vogliamo combattere, dobbiamo farlo nel rispetto delle regole, della Costituzione e dei diritti dei Cittadini

Sacrificando la libertà in nome della sicurezza, si finisce per non fare sicurezza e, intanto, si perde un pezzo di libertà Intervento in Aula nella discussione sul Codice delle leggi antimafia Signora Presidente, Onorevoli Colleghi, Forza Italia è sempre stata pronta ad approvare leggi volte a favorire e rendere più efficace la lotta contro la…

Dettagli

Nel rispondere – finalmente – a cinque interrogazioni, il Governo ammette di violare le sue stesse leggi e di premiare chi non fa e concessionari amici

Dalla Asti-Cuneo, Torino-Piacenza e Valdastico Nord alla galleria di Verduno e la gronda di Genova, uno scandalo che – prima o poi – qualcuno pagherà Risposta del Governo all’interrogazione 3-02828 sui ritardi e sulla lievitazione dei costi nella realizzazione dell’autostrada Asti-Cuneo Signora Presidente, per quanto riferisce la direzione generale per la vigilanza sulle concessionarie autostradali,…

Dettagli

Spese referendarie dei Comuni, Soros a Palazzo Chigi e concessioni senza gara: il Governo italiano è l’unico a non rispondere alle interrogazioni

Signora Presidente, vorrei sollecitare la risposta ad alcune interrogazioni. Il 19 aprile scorso, il Senato ha approvato un ordine del giorno che impegna il Governo a rimborsare i Comuni delle spese affrontate per preparare il referendum che avrebbero dovuto tenersi il 28 maggio. Siccome la legge che ha impedito di svolgere il referendum è stata…

Dettagli

Asti-Cuneo e Brescia-Padova: dal Ministero delle Infrastrutture, muro di gomma su affari miliardari

Signora Presidente, vorrei sollecitare la risposta ad alcune interrogazioni relative alla questione delle concessioni autostradali su cui, da parte del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, c’è un totale muro di gomma. Ha dato alcune risposte ad alcune interrogazioni puramente formali, senza rispondere alle domande. Ha detto qualcosa in Aula, ma non ha risposto alle…

Dettagli

È assurdo che non si conoscano ancora le condizioni con le quali una società gestisce una rete stradale che fa incassare ogni anno quasi 3 miliardi di euro

Sollecito il Governo a rispondere alla mia interrogazione sulla società Autostrade, presentata 9 mesi prima del tragico incidente della scorsa settimana Intervento in Aula per lo svolgimento di un’interrogazione Signor Presidente, la scorsa settimana si è verificato un crollo su una autostrada, evidentemente dovuto a un modo errato di condurre i lavori di costruzione. Si…

Dettagli

Proroghe senza gara delle concessioni e aumento delle tariffe autostradali, “recupero” dei migranti in acque libiche e vicenda delle Agenzie di Stampa: sarebbe il minimo che il Governo rispondesse

Intervento in Aula per sollecitare le risposta del Governo alle numerose interrogazioni presentate Signora Presidente, vorrei sollecitare la risposta a parecchie interrogazioni. Non dirò il numero delle interrogazioni nel mio intervento e lascerò agli uffici questo compito burocratico. Anzitutto mi riferisco alle interrogazioni sull’incredibile vicenda del concorso per le Agenzie di Stampa. Siamo dinanzi a…

Dettagli

Cinque domande concrete al Governo: debiti, alluvione, gender, autostrade, Israele-Iran

Intervento in Aula durante la discussione sulla fiducia al Governo Gentiloni Signor Presidente, Signor Presidente del Consiglio, Signora Ministro, Colleghi, dato il ristretto tempo concessomi, non mi dilungherò sui massimi sistemi e le porrò alcune questioni, rispetto alle quali sarà gradita una sua risposta nella replica ma – soprattutto – nella sua attività di Presidente…

Dettagli

Il Governo continua a rispondere solo a poche e selezionate interrogazioni: una totale mancanza di rispetto e un’omertà inaccettabile

Gli Italiani e il Parlamento non devono essere informati né sui regali miliardari a concessionari autostradali amici del PD né del passaggio di soldi pubblici verso un candidato alla presidenza di un altro Stato Sollecito della risposta all’interrogazione sulla donazione fatta dal Ministero dell’Ambiente alla Fondazione Clinton Signora Presidente, ho già sollecitato prima della pausa…

Dettagli

Il Governo continua a non rivelare l’identità di chi ha firmato un atto che al Contribuente italiano costa un miliardo

È arrivato il momento di affidare la questione all’Autorità Nazionale Anticorruzione Intervento in Aula In una interrogazione – firmata anche da Lei, presidente Gasparri, che presiede in questo momento l’Assemblea – ho chiesto per molti mesi che il Governo rivelasse un fatto che è di interesse certamente pubblico: chi ha firmato i provvedimenti che hanno…

Dettagli

Con una fiducia dopo l’altra, l’Esecutivo non eletto zittisce il Parlamento eletto perché bisogna fare in fretta, presto e male

Un arretrato clamoroso di interrogazioni lasciate senza risposta, mentre il Governo si fa (letteralmente) gli “affaracci” suoi Intervento in Aula sul decreto-legge riguardante la Scuola e la Ricerca Signor Presidente, dichiaro il voto favorevole alla proposta di non passare all’esame degli articoli, anche perché vorremmo evitare la 58º fiducia di questa legislatura, sempre che riusciamo…

Dettagli

Il risparmio dalla “riforma” del Senato è 133 volte inferiore a uno solo dei regali del ministro Delrio a società partecipate: cominceremo a risparmiare nel 2200

La vera finalità di questa riforma costituzionale: togliere la voce ai Cittadini e occupare il Potere. Il referendum sarà l’ultima occasione per salvare la democrazia Intervento in Aula nella discussione sulla riforma costituzionale Signora Presidente, Signor rappresentante del Governo, Colleghi e Cittadini che avete il coraggio di seguire questo dibattito che, secondo una logica del…

Dettagli

Si chiede rigore sugli appalti da 50mila euro per, poi, regalare decine di miliardi a partecipate amiche

A che serve un provvedimento sugli appalti se gli appalti non si fanno più? Intervento in Aula nella discussione della delega al Governo in materia di concessioni, appalti e contratti pubblici Signora Presidente, Signor Ministro, Onorevoli Colleghi, il provvedimento che stiamo esaminando fa sicuramente passi avanti rispetto all’attuale disciplina: introduce misure di garanzia maggiore; ho…

Dettagli

Interrogazioni e interpellanze ignorate: l’atteggiamento del Governo verso il Parlamento è di totale disprezzo

Il Governo, impegnato ad accrescere il proprio potere, non risponde a domande su atti che ledono gravemente gli interessi degli Italiani Intervento in Aula per sollecitare le risposte da parte dell’Esecutivo alle interrogazioni e alle interpellanze dei senatori Signora Presidente, desidero sollecitare la risposta ad alcune interpellanze e interrogazioni. In primo luogo, all’interpellanza 2-00252, a…

Dettagli

Per poter raccontare agli Italiani di aver ridotto il costo della Politica, si impone la violazione della Costituzione e si sacrifica la Democrazia

Il Governo racconta 40 milioni di risparmio dalla riduzione dei parlamentari mentre regala 16 miliardi di concessioni autostradali senza gara e produce 300 miliardi di euro di debito in più, un milione di disoccupati in più e decine di miliardi di euro di tasse in più Intervento in Aula nella discussione sulla riforma costituzionale Signora…

Dettagli

Appalti pubblici e concessioni: si passa da un potere arbitrario ad un altro potere altrettanto arbitrario

Sopprimere due commi del cosiddetto “Sblocca Italia”, per evitare altri rinnovi delle concessioni autostradali senza gara e altri regali miliardari agli amici Intervento in Aula per la presentazione degli emendamenti al disegno di legge concernente gli appalti pubblici e le concessioni L’emendamento 1.208 mira alla sostituzione di una parola del comma 1, articolo 1, ma…

Dettagli

Appalti pubblici e concessioni: un provvedimento che non evita regali miliardari e concessioni “sartoriali” senza gara

Intervento in Aula sull’attuazione della direttiva UE in termini di appalti pubblici e concessioni Signora Presidente, Onorevoli Colleghi, voglio innanzitutto ringraziare entrambi i relatori, i senatori Stefano Esposito e Pagnoncelli, per il lavoro svolto in Commissione e la disponibilità data ad un esame reale e approfondito delle proposte emendative presentate per l’Aula in numero tutto…

Dettagli

“Anticorruzione”: il Governo dà anni di carcere a chi prende un regalo da 100 euro e poi ne fa uno da 16 miliardi

Intervento in Aula sul disegno di legge anticorruzione Signor Presidente, Signori rappresentanti del Governo, Colleghi, inizierò con due citazioni, la prima delle quali è la seguente: «Montesquieu affermò che ogni punizione che non sorge dall’assoluta necessità è tirannica, ma io direi piuttosto che ogni atto di autorità di un uomo su un altro, per il…

Dettagli

Proroga delle concessioni autostradali: 250 milioni di euro estorti ai Cittadini, a beneficio di un solo gruppo imprenditoriale

Intervento in Aula in Aula nella discussione sul decreto legge “proroga termini” Signor Presidente, appena ieri abbiamo votato la proroga del termine affinché il Governo si decida ad attuare la riforma fiscale, approvata nell’ormai lontano febbraio dell’anno scorso. È il Governo del cambiamento di passo, il Governo che, di fatto, vuole sopprimere il Parlamento per…

Dettagli