PoliticamenteCoretto: “I furbi dello Stato alieno – Gli amici potenti”

di Marco Zacchera “il senatore Lucio Malan (Forza Italia) da tempo conduce una solitaria battaglia contro il rinnovo delle concessioni autostradali – un patrimonio pubblico che viene svenduto agli amici. E’ il caso dei favori scambiati con Autostrade per l’Italia, che gestisce la metà della rete autostradale. Una società che ha già un utile netto…

Dettagli

Milano Finanza: “Atlantia: Malan (FI), da Governo regalo di 20 miliardi”

“Dal Sole 24 Ore  di oggi, si apprende che il Governo sta lavorando alacremente, da Roma a Bruxelles, per violare ripetutamente il Codice degli appalti – appena approvato e scritto dallo stesso Governo – che vieta le proroghe delle concessioni autostradali. Chi ci guadagnerà? Due soggetti privati, Gruppo Gavio e Autostrade per l’Italia (Atlantia, ndr)…

Dettagli

Alto Adige: “Concessione A22, la Commissione UE incalza Roma”

Bolzano. Concessione dell’A22, la Commissione europea incalza il Governo e chiede informazioni sulla procedura di uscita dei soci privati dalla società È di febbraio la notizia di una indagine della Corte dei Conti per una ipotesi di danno erariale «con riferimento al mancato rinnovo della gara (con applicazione dei criteri di concorrenzialità) relativa a concessione…

Dettagli

L’Arena: “Con il 2017, salasso sulle autostrade. Rincari sulla A4”

Per il parlamentare di Forza Italia Lucio Malan, «il vero botto lo fa il colosso Autostrade per l’Italia che, dopo aver avuto un margine operativo lordo di quasi 2 miliardi nel 2015 e nel 2016, ottiene un aumento dello 0,64% – oltre sei volte l’inflazione – che permetterà di pretendere dagli automobilisti 20 milioni in…

Dettagli

Gazzetta d’Alba: “Asti-Cuneo – un viaggio lungo 27 anni per una delle più grandi vergogne italiane”

di Marcello Pasquero La recente crisi lampo di Governo allontana ancora una volta il (confermato) Ministro delle Infrastrutture, Graziano Delrio, da un sopralluogo sull’incompiuta Asti-Cuneo, promesso da oltre un anno e mai effettuato. Parole molto dure ha avuto il sindaco Maurizio Marello al Tavolo delle autonomie di novembre. Il primo Cittadino, avvalendosi dei documenti protocollati…

Dettagli

Eco del Chisone: “Pedaggi Ativa: Malan interroga il ministro Delrio”

“Ho presentato una interrogazione al Ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture, Graziano Delrio, sul decreto interministeriale che ha autorizzato l’aumento dello 0,88% dei pedaggi dell’Ativa – cioè sulla tangenziale di Torino, sulla Torino-Pinerolo, sulla Torino-Ivrea”, ha dichiarato Lucio Malan, Forza Italia, Questore del Senato. “Come è possibile chiedere agli utenti un aumento quando, essendo scaduta…

Dettagli

BDTorino: “Autostrada Asti Cuneo: mezzo miliardo di costi in più”

di Massimo Calleri Il Sen. Malan, a seguito del l’audizione dell’amministratore delegato dell’autostrada Asti-Cuneo presso la commissione Lavori Pubblici del Senato, ha dichiarato: “Quanto abbiamo sentito conferma le forti perplessità sull’operato della gestione della Asti-Cuneo e anche del ministero trasporti e infrastrutture. Abbiamo infatti appreso che si è passati da una previsione di 988 milioni di…

Dettagli

Libero Quotidiano: “La denuncia di Malan. Delrio rinnova le autostrade e fa viaggiare gli amici del PD”

Dopo la proroga con rincari al gruppo Gavio, il ministro si appresta a confermare (senza gara) la concessione per l’Autobrennero e Autovie. In palio ricavi per 14 miliardi A sollevare il velo sulla questione è stato il senatore di Forza Italia Lucio Malan, che ha scritto una lettera aperta al presidente del Consiglio Matteo Renzi.…

Dettagli

ItaliaOggi: “La guerra di Renzi alle partecipate degli enti locali inizia con due megaregali a società autostradali amiche”

Ridurre le società partecipate degli enti locali è una delle riforme che Matteo Renzi si è impegnato a fare quest’anno. Il decreto attuativo, più volte annunciato e rinviato, potrebbe uscire dal Consiglio dei ministri di questa settimana. L’obiettivo è di ridurre le società partecipate da 8mila a mille, spazzando via troppi enti inutili e costosi…

Dettagli

Strade e Autostrade: “A4, Malan vuole vederci chiaro: Il Governo regala soldi a una società privata?”

“Un miliardo e duecento milioni di euro dei cittadini italiani stanno per essere regalati a una società privata da un misterioso atto del ministero Infrastrutture e Trasporti. Ho depositato questa mattina alla Procura regionale del Lazio della Corte dei Conti un esposto sulla vicenda che sta beneficiando la società A4, con la cessione immotivata di…

Dettagli

ItaliaOggi: “Il Governo taglia la Sanità, ma regala miliardi ai concessionari di autostrade e aeroporti, dove corrono stipendi da 700 mila euro”

di Tino Oldani Mettendo insieme le notizie di varie fonti, compresi gli articoli di ItaliaOggi sulle concessioni autostradali regalate dal Governo di Matteo Renzi agli enti locali del Trentino-Alto Adige e del Friuli Venezia Giulia (Autobrennero e Autovie Venete), il senatore Lucio Malan (Forza Italia) ha presentato ieri un’interrogazione al ministro delle Infrastrutture, Graziano Delrio,…

Dettagli

ItaliaOggi: “Non c’è solo l’Autobrennero. Il senatore Malan rivela che Renzi sta regalando altre concessioni autostradali”

di Tino Oldani C’è qualcosa di strano, nella politica delle concessioni autostradali. Anzi, qualcosa che puzza di marcio. A dirlo è il senatore Lucio Malan (Forza Italia) che – dopo avere letto su ItaliaOggi di giovedì 17 come il Governo di Matteo Renzi stia regalando al Trentino Alto Adige il rinnovo fino al 2045 della…

Dettagli

Altro Quotidiano: “Sette giorni in Senato. Tra defezioni, banche, corruzione e…fucilazioni”

Sul ddl anticorruzione ho ascoltato il questore del Senato Lucio Malan di F.I. che, appena terminato il suo intervento in Aula. mi dice: “Sul DDL anticorruzione si è scatenata un’attenzione mediatica del tutto sproporzionata rispetto all’impatto che esso potrà avere sulla lotta alla corruzione. Un sensazionalismo che sembra far passare il pericoloso e falso messaggio…

Dettagli

Il Velino: “Malan, FI: Governo basta spot, cancelli regali ad amici”

“Cancellare subito il regalo miliardario ai finanziatori del PD renzista costituito dalla proroga pluridecennale delle concessioni autostradali. È il contenuto dell’emendamento che sto presentando al ddl corruzione in aula al Senato. Temo che, su questa proposta, lo zelo moralista del Governo si prenderà una vacanza, dimostrando che il ddl stesso e la richiesta di dimissioni…

Dettagli

IntelligoNews: “Senato. Malan (FI): “Domani il mio ‘no’ netto alla riforma di Renzi. E a chi la voterà dico senza se…”

di Lucia Bigozzi “Il no alla riforma del Senato è chiaro e netto. Non voglio partecipare all’abbattimento della democrazia avviato da Renzi con straordinaria arroganza. Chi, tra noi, dovesse votare, sì assumerebbe una posizione inconciliabile con la linea data da Berlusconi. Nessuno escluso”. Netto il giudizio di Lucio Malan, senatore di FI, alla vigilia del…

Dettagli

Il Giorno: “E Renzi vara la proroga alle concessioni autostradali”

“È un business da 10 miliardi. Che rischia, però, di non avantaggiare il Paese, ma solo alcuni privati. “Niente a che vedere – denuncia Lucio Malan, senatore di Forza Italia e componente della commissione Bilancio – con l’auspicato aumento degli investimenti in infrastrutture autostradali né, tantomeno, con la necessità di far ripartire l’economia. Obiettivi che…

Dettagli

Lo Spiffero: “Autostrade, stop a lobby e cartelli”

Nessun prolungamento delle concessioni, ma il ricorso al mercato è quanto chiede il parlamentare di Forza Italia Lucio Malan che, per condannare senz’appello quello che sarebbe «un ulteriore favore alle società concessionarie», sciorina una sfilza di numeri: «Secondo i dati rilevati nel 2010 dall’Istituto di vigilanza sulle concessioni autostradali, poi soppresso, la manutenzione rappresentava solo…

Dettagli

Il senatore Malan scrive al Premier Renzi: No a norme per “soliti noti”

“Sblocca Italia”: Si può risparmiare un miliardo all’anno Lucio Malan, senatore di Forza Italia, ha scritto una lettera al Presidente del Consiglio Renzi, chiedendogli di non includere nel decreto ‘Sblocca Italia’ le norme che si leggono in alcune bozze, che consentirebbero “di prolungare di decenni le concessioni esistenti, in alcuni casi già anche scadute, senza…

Dettagli