RAI, VIENIDAME: INACCETTABILI 20 MINUTI DI GENDER ALLE 15

“Con tutti i bambini italiani in casa per il Coronavirus, è del tutto inaccettabile che una trasmissione della Rai, ‘Vieni da me’, di solito garbata e adatta alle famiglie, tratti per venti minuti del cambiamento di sesso di questa persona, con toni sostanzialmente celebrativi. Specialmente in un momento come questo, il servizio pubblico deve evitare…