DDL ZAN: INTERVISTA A LUCIO MALAN

Non si parla d’altro in questi giorni: il ddl Zan. Come se l’emergenza sanitaria si fosse d’incanto placata, alcuni parlamentari hanno “denunciato” a gran voce – con il sostegno di esponenti del mondo dello spettacolo – l’assoluta necessità di incardinare la Legge Zan in Senato. Sono dunque “scesi in campo” cantanti, artisti ed influencer a…

OLIMPIADI. MALAN (FI): NO BOICOTTAGGIO, MA PARLARE DI DIRITTI UMANI

I boicottaggi delle Olimpiadi non hanno mai ottenuto risultati politici, hanno danneggiato gravemente la carriera di tanti atleti e lo sport come veicolo di incontro fra i popoli. Ma non si può gareggiare in Cina e contemporaneamente fare finta che non esista quello che anche documenti ufficiali di governi e parlamenti occidentali definiscono il genocidio…

La qualificazione di monumento nazionale per il campo di Servigliano ed è una questione estremamente appropriata

Signor Presidente, il disegno di legge in esame decide la qualificazione di monumento nazionale per il campo di Servigliano ed è una questione estremamente appropriata. Non per nulla ha raccolto la firma di tutti i Capigruppo e ovviamente anche della senatrice Bernini, Presidente del nostro Gruppo, e della senatrice a vita Liliana Segre. È seriamente…

COVID, MALAN (FI): PERCHÉ ANCORA DPCM INVECE DI DL?

Dopo che per mesi abbiamo aspramente criticato l’uso del Dpcm, non riesco a capire perché il Governo, che pure lodevolmente il 22 febbraio ha fatto ricorso allo strumento costituzionale del decreto-legge, sia ritornato ad usarlo. Il decreto-legge non è di un minuto più lento nell’entrata in vigore, ed è al riparo da ogni contestazione di…

INFANZIA, MALAN (FI): ACCANIMENTO INACCETTABILE CONTRO I 4 FRATELLINI DI CUNEO

Non bastava averli allontanati dalla madre, non bastava averli separati strappandoli uno alle braccia dell’altro mandandoli in quattro località diverse, oggi ai due più grandi dei quattro fratellini di Cuneo hanno anche tolto il telefonino, unico mezzo con cui poter lanciare un grido d’aiuto. I due minori, 16 e 14 anni, sono stati convocati dai…

RUINI, MALAN (FI): DA LUI GRANDE CONTRIBUTO CIVILE ALL’ITALIA

Da appartenente alla minoranza protestante evangelica in Italia, mi piace ricordare il grande contributo del cardinale Ruini all’Italia, alle sue istituzioni, alla buona convivenza civile della nostra società in tempi difficili, come presidente della Conferenza Episcopale Italiana. Ricordo in particolare quando il 18 novembre 2003 a San Paolo fuori le mura officiò i funerali dei…

SEGRE, MALAN (FI): DAGLI ODIATORI IL MASSIMO DI ABIEZIONE

Augurare la morte a qualcuno è ignobile. Farlo a una donna, per di più anziana, è infame e di una vigliaccheria impareggiabile. Ma odiano la senatrice Segre perché mantiene viva la memoria di Auschwitz e della Shoah: e questo è veramente il massimo dell’abiezione. Tutta la solidarietà alla collega Liliana Segre, certo che – con…

GOVERNO, MALAN (FI): OCCASIONE PER PIÙ PESO IN EUROPA

Con il nuovo governo guidato da Mario Draghi, l’Italia ha una grande occasione per avere più peso in Europa, dopo anni in cui le vere decisioni ci hanno visti esclusi perché prese dal duo Germania-Francia, tutt’al più con l’aggiunta della Spagna. In particolare una opportunità per liberali e conservatori, come noi di Forza Italia, che…

SCUOLA. MALAN (FI): SOLIDARIETÀ A PRESIDE LICEO G CESARE

La preside del Liceo Giulio Cesare di Roma, prof. Paola Senesi, ha tutta la mia solidarietà, come parlamentare e come padre. Attaccata da alcuni docenti e studenti, sostenuti da potenti mezzi di informazione, solo perché la decisione sulle attività ‘Progetto Giornate dello Studente’ non era conforme alla volontà di una parte estremistica e minoritaria della…

MALAN (FI), PATRIMONIALE DANNO PER TUTTI, NON PASSERÀ MAI

Orfini (PD) è affascinato dalla tassa patrimoniale, che colpirebbe la classe media, metterebbe l’edilizia – già da anni in difficoltà- in crisi gravissima, mortale per tantissime aziende del settore, farebbe danno anche ai redditi bassi perché molta ricchezza fuggirebbe all’estero. Si salverebbero i colossi internazionali e i cinesi che ci comprerebbero a prezzi da fallimento.…

GIUSTIZIA: MALAN (FI), IGNORATI O MINIMIZZATI PROBLEMI PIÙ GRAVI

Nell’inaugurazione dell’anno giudiziario i gravi problemi che affliggono la giustizia in Italia, e dunque l’intero Paese, paiono ignorati o minimizzati. Il caso Palamara e le rivelazioni dell’ex presidente dell’ANM sono stati toccati ma in modo del tutto sproporzionato alla gravità di quanto emerge. La gravissima questione, che tocca l’assetto democratico del Paese, dell’uso politico della…