AUSTRIA. MALAN (FI): CITTADINI PREMIANO LE IDEE CHIARE

“La vittoria di Sebastian Kurz in Austria insieme al risultato sorprendente di FPO confermano che i cittadini europei premiano le idee chiare. Noi – che, come Kurz, siamo nel Partito Popolare Europeo – siamo pronti a dare una svolta al Paese disorientato e impoverito da anni di Governi pseudo-tecnici o di Sinistra. Sulla questione immigrazione,…

LEGGE ELETTORALE. MALAN (FI): SERVE LOGICA DELLA MAGGIORE EFFICACIA

“È singolare la furia con cui piccoli Partiti e il solito M5S populista si stanno accanendo contro l’approvazione della legge elettorale. Evidentemente vogliono che nulla cambi perché sperano che dal Consultellum derivi quel caos in cui sperano di prosperare. Vedo molti affermare che la legge elettorale non andrebbe cambiata pochi mesi prima del voto: in…

IUS SOLI. MALAN (FI): MINNITI SEPARI LA REALTÀ DALL’IDEOLOGIA

“Il Ministro Marco Minniti chiede di separare l’emergenza dall’immigrazione, ma dovrebbe separare la realtà dall’ideologia. Solo per qualche settimana di precaria riduzione degli sbarchi dei migranti pretende che l’emergenza sia cessata, come se 600mila arrivi nel solo periodo dei Governi Renzi e Gentiloni fossero poca cosa. Nonostante il recente calo, nel 2017 è già sbarcato…

LEGGE ELETTORALE. MALAN (FI): CHI FA SALTARE ACCORDO NE RISPONDE A ITALIANI

“Sul Rosatellum-bis, Forza Italia e Lega stanno mantenendo la parola data, rispettando l’impegno preso di dare al Paese una legge elettorale coerente ed equilibrata. L’iter, tuttavia, è ancora lungo e speriamo che non ci siano sorprese e non si dia retta alla Sinistra di Bersani e D’Alema, che cerca di boicottare la riforma elettorale preferendo…

SINDACATI. MALAN (FI): RESPONSABILITÀ ED ERRORI, MA M5S DISTRUGGEREBBE LAVORO

“I sindacati hanno le loro responsabilità nei problemi dell’Italia, ma la politica del M5S è contro il lavoro in generale perché è contro le infrastrutture, contro lo sviluppo e, dunque, contro le possibilità di lavoro. Certo, non vanno dimenticati i proclami degli anni ’70 sul ‘salario come variabile indipendente’, la vergognosa legge Mosca o l’eccesso…

BUS LIBERTÀ. MALAN (FI): DE MAGISTRIS CONTRO LIBERTÀ D’ESPRESSIONE

“Nel revocare il permesso al Bus della Libertà di sostare in una piazza di Napoli, il sindaco Luigi De Magistris si è schierato contro la libertà d’espressione, contro le famiglie, contro il loro diritto-dovere di educare i figli, contro la libertà di circolazione e contro la libertà di religione – tutte cose che la Costituzione…

IUS SOLI. MALAN (FI): FORZA ITALIA NON ABBASSERÀ LA GUARDIA

“Emerge che il Partito Democratico ha continuato a lavorare per trovare i voti necessari ad approvare lo ius soli anche in Senato – tentativo che, verosimilmente, naufragherà solo perché dentro Alternativa Popolare hanno paura di perdere troppi voti alle vicine elezioni. Perché vogliono approvare una legge che gli Italiani non vogliono? Perché dichiarare un finto…

IUS SOLI. MALAN (FI): GOVERNO RISPONDA AGLI ITALIANI, NON AD ALTRI

“La legge sullo ius soli è contro gli Italiani perché gli Italiani non la vogliono, e non la vogliono perché è gravemente dannosa. Una legge che attirerebbe ulteriormente gli immigrati dopo che ne sono sbarcati 600mila solo nell’era Renzi-Gentiloni, per almeno tre quarti musulmani, per almeno un terzo analfabeti, che dovranno essere mantenuti a 35…

LEGGE ELETTORALE. MALAN (FI): SE PD NON LA VUOLE, SI ASSUMA RESPONSABILITÀ

“Se il Partito Democratico non vuol fare la legge elettorale, si assuma tutte le responsabilità di fronte agli elettori. Non è accettabile l’ennesimo rinvio in Commissione. Matteo Renzi ha dichiarato che vuole fare il sistema tedesco se le opposizioni votano con lui ma, al momento, la situazione è ribaltata: le Opposizioni vogliono votare mentre il…

SICILIA. MALAN (FI): ELEZIONI SEGNERANNO TRAMONTO RENZISMO

“Le elezioni in Sicilia segneranno il tramonto dell’era del renzismo e il proseguimento dell’ascesa del centrodestra, iniziato nelle scorse amministrative, insieme all’inizio del declino del M5S. Per noi, rafforzati dal ritorno in campo di Silvio Berlusconi, una grande responsabilità; per l’Italia – una grande occasione di rilancio e di riscatto”.