GOVERNO. MALAN (FI): DA RENZI SOLO RIFORMA-TRUFFA SU PROVINCE, PROCLAMI E AMBIGUITÀ

“Finora, l’unica cosa positiva fatta dal Governo Renzi è la prima lettura della mezza riforma elettorale, e solo grazie ai voti decisivi di Forza Italia. Poi, oltre all’aumento delle imposte su carburanti e case, abbiamo visto solo la riforma truffa delle Province, con il grottesco ddl incostituzionale Delrio che non abolisce le Province e, anzi,…

DDL DELRIO. MALAN (FI): PIÙ POLTRONE E BUROCRAZIA, MENO DEMOCRAZIA

“Il farneticante ddl Delrio non abolisce le Province, non riduce i livelli di Governo, ma aumenta la burocrazia, i costi e – per la prima volta nella Storia della Repubblica – impone a milioni di cittadini governi locali non eletti da loro, né dai loro rappresentanti. Il Governo, con un sgangherata richiesta di fiducia, porta…

PD. MALAN (FI): CANDIDATURA BERLUSCONI E DEMOCRAZIA MOTIVI DI PAURA

“Le reazioni di troppi esponenti del PD all’annuncio della possibile candidatura di Silvio Berlusconi dimostrano la paura di perdere le elezioni nonostante l’appoggio dei media, le fantasiose promesse di Renzi, e la persecuzione giudiziaria del leader dei moderati italiani. Del resto, nessun esponente del PD, né di altri partiti, ha mai neppure avvicinato il numero…

PPE. MALAN (FI): A DUBLINO TIMOSHENKO SÌ, BERLUSCONI NO. GIUSTIZIA POLITICA

Il senatore Lucio Malan, delegato per Forza Italia al congresso del PPE a Dublino, ha dichiarato: “In questo congresso, una grande presente e un grande assente, entrambi ex premier condannati dalla giustizia politica dei rispettivi Paesi. Yulia Timoshenko è stata liberata a furor di popolo ed è qui con noi. Silvio Berlusconi, invece, si è…

PPE. MALAN (FI): ITALIA DEBOLE IN EUROPA PER MAGISTRATI E DIVISIONI

Il senatore Lucio Malan, delegato al congresso del PPE a Dublino, ha dichiarato: “Qui a Dublino si tocca con mano come la posizione dell’Italia in Europa sia indebolita da fattori interni. In primo luogo, i magistrati politicizzati che hanno scandalosamente impedito a uno dei principali leader europei di partecipare a questo importante momento, mentre non…

DDL DELRIO. MALAN (FI): 9 MILIONI DI ITALIANI PRIVATI DEL VOTO

“Il disegno di legge Delrio, unico punto definito del discorso di Renzi, toglie a 8 milioni 663mila Italiani la possibilità di scegliere chi lo governa a livello locale. Le 9 città metropolitane, infatti, cui verrebbero affidate le mansioni delle attuali Province e altre ancora oggi dei Comuni, sarebbero guidate da un ‘sindaco metropolitano’ eletto dai…

GOVERNO. MALAN (FI): BERLUSCONI E FORZA ITALIA DIFENDONO DEMOCRAZIA CONTRO OGNI ATTACCO

“Ogni giorno assistiamo a forzature, strappi e attacchi frontali alla democrazia. La direzione politica del PD che decide il capo del Governo al posto di Parlamento e Presidente della Repubblica, come faceva il comitato centrale del PCUS a Mosca, con la maggioranza parlamentare e il Capo dello Stato che si limitano a prendere atto. Il…

COMPRAVENDITA SENATORI. MALAN (FI): PROCESSO È ATTACCO FRONTALE ALLA DEMOCRAZIA

“Quello contro Silvio Berlusconi per la cosiddetta compravendita dei senatori è un processo politico al 100%. La nuova inchiesta, poi, è un vero e proprio attacco frontale alla democrazia e ai suoi principi fondamentali. Il tutto rigorosamente a senso unico, poiché non vi sono mai state inchieste su parlamentari passati con la Sinistra, ricevendone cariche…

RIFORMA COSTITUZIONALE. MALAN (FI): CON SENATO DI RENZI, 41 MLN DI CITTADINI DI SERIE B

“Siamo certamente favorevoli a una riforma anche radicale del Senato, del resto l’avevamo già fatta nel 2005. Ma il modello che abbiamo sentito descrivere ieri comporterebbe enormi disparità tra gli elettori. Infatti, quel 29% degli italiani che vive nei capoluoghi di Provincia avrebbe l’esclusiva su 108 Senatori-sindaci dei capoluoghi, oltre a partecipare all’elezione dei Senatori-Governatori.…

BERLUSCONI. MALAN (FI): DA GRASSO MORALITÀ A OROLOGERIA. IL SENATO AVEVA LE CARTE DI NAPOLI DA 3 MESI

“Come ho detto davanti a lui poco fa in Aula, la gravissima scelta di Pietro Grasso assume un ulteriore marchio di parzialità politica e malafede dato che le carte sono giunte al Senato ben 3 mesi fa, il 5 novembre 2013. Evidentemente la moralità di Grasso si è risvegliata solo dopo 3 mesi, durante i…

SENATO. MALAN (FI): GRASSO CONTRO CONSIGLIO PRESIDENZA, PER AMBIZIONI QUIRINALIZIE

“Con la sua incredibile decisione contro la maggioranza del Consiglio di presidenza, il senatore Pietro Grasso si è autodelegittimato. Già era stata gravissima la plateale violazione del Regolamento del Senato, quando fece votare la decadenza di Silvio Berlusconi a voto palese obbligatorio. Oggi è recidivo ed è andato persino oltre. Mentre sul voto palese aveva…

VOTO DI SCAMBIO. MALAN (FI): PER NOI ERA GIÀ LEGGE NEL LUGLIO SCORSO

“Contrariamente a quanto il senatore Mirabelli racconta, è proprio il PD ad aver ritardato l’approvazione del disegno di legge sul voto di scambio politico-mafioso – non di tre giorni, di cui si parla oggi, ma di ben sei mesi. Nel luglio scorso, infatti, eravamo pronti a votare il testo già approvato alla Camera, che sarebbe…