UNIVERSITÀ. MALAN (FI): A TORINO SI INDOTTRINA CON STORIA OMOSESSUALITÀ

“A Torino, l’Università ha pensato bene di spendere soldi pubblici per istituire una cattedra in ‘Storia dell’omosessualità’, che altri non è che l’ennesimo tentativo culturale di educare i nostri ragazzi secondo una direzione ben precisa, escludendo chiunque abbia idee e opinioni diverse. Il corso, infatti, ben lungi dall’avere una posizione neutra come si ci aspetterebbe…

TAV. GIACHINO e MALAN (FI): IL PREFETTO CONVOCHI TAVOLO PER CANTIERE CHIOMONTE

“Sul piano dell’occupazione è scoppiato un ulteriore problema”, dicono Giachino e Malan, riferendosi all’allarme dei sindacati edili per un’opera non più prevista nel cantiere in Valle di Susa. “Un problema generato da normative che avrebbero dovuto essere conosciute e che ora invece sembrano essere una sorpresa. A fronte dell’evidente impasse del trio Chiamparino, Virano ed…

TORINO. MALAN (FI): M5S INADEGUATI A GOVERNARE

“L’inadeguatezza del governo M5S di Torino si dimostra ogni giorno più costosa per la Città e per i Cittadini. Oltre all’irrimediabile vita perduta e ai 1500 feriti, oggi scopriamo che non c’era alcuna assicurazione per quell’evento. Questo vuole dire che i risarcimenti saranno tutti a carico delle casse del Comune – già gravate dai pesanti…

AUTOSTRADE. MALAN (FI): GOVERNO VIOLA LA LEGGE, SALASSO PER UTENTI

Regalo di 20 miliardi ad Autostrade per l’Italia, a spese degli automobilisti “Dal Sole 24 Ore di oggi si apprende che il Governo sta lavorando alacremente, da Roma a Bruxelles, per violare ripetutamente il Codice degli appalti – appena approvato e scritto dallo stesso Governo – che vieta le proroghe delle concessioni autostradali. Chi ci…

TORINO. MALAN (FI): FARE CHIAREZZA SU EVENTI, PERSEGUIRE RESPONSABILI

“Occorre fare chiarezza sui fatti di Piazza San Carlo – sia sugli idioti che hanno provocato il panico con le esplosioni, sia sulle carenze nell’organizzazione della piazza. Si deve dire chiaro che chi ha fatto esplodere i petardi ha compiuto un atto criminale. La scusa dello ‘scherzo’ non è accettabile. Ciò deve essere chiaro, soprattutto…

TORINO. MALAN (FI): IL MUSEO EGIZIO NON SI TOCCA

“Ora vogliono smantellare anche un pezzo del Museo Egizio. Dobbiamo reagire tutti! Ho presentato oggi pomeriggio una interrogazione al Ministro dei Beni Culturali sulla vicenda del trasferimento di numerosi reperti del Museo egizio di Torino a Catania. Trovo preoccupante la totale mancanza di chiarezza e trasparenza nell’operazione. Quanto viene smentito dalla dirigenza del Museo torinese…

AUTOSTRADE. MALAN (FI): SCANDALOSI AUMENTI PEDAGGI

“Puntuali come le malattie di stagione, nonostante l’inflazione allo 0,1% secondo l’ISTAT, sono arrivati col Capodanno gli aumenti delle tariffe autostradali a rimpinguare i lautissimi guadagni dei concessionari, i quali – nella quasi totalità dei casi – non hanno mai vinto una gara. Stride particolarmente l’aumento dell’8% sulla Bre.be.mi, flop causato da una colpevole sovrastima…

GOVERNO. MALAN (FI): IL PROSSIMO CONSIGLIO DEI MINISTRI RICORDI L’ALLUVIONE IN PIEMONTE

Lucio Malan, senatore di Forza Italia, nel suo intervento sulla fiducia al Governo, ha dichiarato davanti al Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni: “Tre settimane fa, il Piemonte è stato colpito da una grave alluvione, fortunatamente con pochissimi danni alle persone (una sola vittima, per la quale siamo addolorati) ma con gravi danni materiali a tante…

ALLUVIONE PIEMONTE. MALAN (FI): INTERROGAZIONE AD ALFANO, SINDACI LASCIATI SOLI

“Ho depositato una interrogazione al Ministro dell’Interno, Angelino Alfano, chiedendo se il Governo intende fare qualcosa per gli ingenti danni materiali subiti da tantissimi Comuni piemontesi a causa della recente alluvione. I Sindaci si sono trovati del tutto soli, con danni per molte decine di milioni, senza soldi, senza alcun intervento di urgenza. Quegli stessi…

ASTI-CUNEO. MALAN (FI): PRESENTATO ESPOSTO, INDAGINI IN CORSO

“Ho presentato il mese scorso un esposto sulla incredibile vicenda dell’autostrada Asti-Cuneo alle Procure competenti, all’Autorità Nazionale Anti Corruzione e alla Corte dei Conti, e oggi so che le indagini di stanno muovendo. Un’infrastruttura già costata al Contribuente oltre un miliardo e mezzo, senza contare il pagamento del pedaggio, ma che – a 26 anni…