A22 del Brennero: il Governo ritiene opportuno applicare il principio di concorrenza in questo delicato settore?

Al Ministro delle infrastrutture e della mobilità sostenibili. – Premesso che: la concessione dell’autostrada A22 del Brennero è scaduta il 30 aprile 2014; la gara per l’assegnazione della concessione era stata tempestivamente indetta con bando pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 12 settembre 2011, ma successivamente annullata con sentenza del Consiglio di Stato n. 1243 del…

Interrogazione al ministro Giovannini: perché niente concorrenza (e abbassamento dei pedaggi) sulla A22 del Brennero?

Interrogazione a risposta scritta Al Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili – Sen. Malan Premesso che: la concessione dell’autostrada A22 del Brennero è scaduta il 30 aprile 2014; la gara per la assegnazione della concessione era stata tempestivamente indetta con bando pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 12 settembre 2011, ma era stata successivamente annullata…

ANAS,  MALAN (FDI): PERCHÉ DE CAROLIS E NON CASTELLUCCI?

Perché nominare Ugo De Carolis a capo dell’ANAS, quando c’è disponibile Giovanni Castellucci? Se a Ferrovie dello Stato è piaciuta la gestione di Autostrade per l’Italia fatta da Atlantia non deve accontentarsi del numero 2, ma deve prendere il protagonista di quella stagione, in cui tagliando controlli, riparazioni e manutenzione, come si è ben visto…

COLPO DI MANO SULLE AUTOSTRADE A SPESE DEGLI ITALIANI, PARLI DRAGHI

COMUNICATO STAMPA   Il senatore Lucio Malan, senatore di Forza Italia, ha dichiarato: “Siamo ormai a un passo dalla conclusione di uno dei più grossi affari finanziari del secolo con la cessione della quota Atlantia al consorzio guidato da CDP. Un affare dove straguadagnano ancora una volta Atlantia dei Benetton, straguadagnano ‘investitori’ privati stranieri, il…

ASPI, MALAN (FI): ANCORA AFFARI A BENETTON A SPESE ITALIANI

Atlantia sale ancora in borsa, arrivando a recuperare il 50% rispetto a marzo 2020, guadagnando il 7% solo negli ultimi tre giorni di borsa. Normale, visto che – fatti i conti – se va in porto la cessione del suo pacchetto di Aspi a Cassa Depositi e Prestiti, incasserà oltre 7 miliardi più di quanto…

ASPI: MALAN (FI), GOVERNO RIVEDA RADICALMENTE L’OPERAZIONE

Conto che il Governo riveda radicalmente la questione ASPI. Ho criticato fin dall’inizio l’idea del subentro di CDP ad Atlantia temendo che la cosa avrebbe finito per essere l’ennesimo regalo a una gestione che ha evidenziato gravissime carenze, anche con le tragiche conseguenze che abbiamo visto. Quando poi sono venute fuori le cifre siamo stati…

AUTOSTRADE: MALAN (FI), POSSETTI HA RAGIONE, BASTA REGALI DI MLD AI BENETTON

La signora Egle Possetti, presidente del Comitato Ricordo Vittime Ponte Morandi, ha perfettamente ragione nel suo accorato appello al Presidente Mattarella, al Presidente Draghi e ai ministri Franco e Giovannini. L’operazione per l’acquisizione da parte di Cassa Depositi e Prestiti delle quote di ASPI oggi in mano ad Atlantia, fatta passare per una “punizione ai…

Autostrade per l’Italia: il ministro considera la rescissione della convenzione e una gara d’appalto?

Al Ministro delle infrastrutture e della mobilità sostenibili. – Premesso che: Autostrade per l’Italia S.p.A. (AspI) è di gran lunga il più grande concessionario autostradale d’Italia e tra i più grandi del mondo, essendo titolare nel nostro Paese della concessione, assegnata senza gara, di una rete di ben 2.857,5 chilometri e ricavi, nel 2017, di…

Ogni giorno 1,2 milioni che dovrebbero andare allo Stato vanno ad Atlantia, in base a una delibera definitivamente annullata e comunque insufficiente. Perché il ministro Giovannini non interviene?

La vicenda dell’autostrada Brescia-Padova 1956-2021 12 luglio 1956 L’autostrada Brescia-Padova è affidata in concessione alla società S.p.A. Autostrada Brescia-Verona-Vicenza-Padova, in seguito ridenominata “Holding A4 S.p.A.”, all’epoca totalmente pubblica, costituita da province e comuni interessati. Nonostante l’articolo 3, secondo comma, della legge 21 maggio 1955, n. 463, tuttora in vigore, ponga un limite massimo di trent’anni…

ASPI/CDP: MALAN (FI), SOLDI DEI RISPARMIATORI AI BENETTON PER NUOVA IRI

Il nuovo passo annunciato oggi per l’acquisizione dell’’88% di Aspi da parte del consorzio guidato da CDP avvicina al compimento della grande manovra statalista del Governo: prendere soldi dei risparmiatori italiani e, anziché destinarli a sostenere gli investimenti delle imprese italiane come sarebbe il compito di CDP, darli ai Benetton per dare vita a una…

ASPI. MALAN (FI): NO A STATALISMO INDOTTO DA ARRESTI

Gli arresti di dirigenti di Aspi non possono essere usati per spingere ancora verso soluzioni stataliste, che peraltro richiedono grossi impegni finanziari, di cui c’è vitale necessità per tante piccole e medie aziende in gravi difficoltà per la crisi indotta dal Covid. La giustizia deve fare il suo corso, e le decisioni politiche il loro.…