REFERENDUM. MALAN (FI): GOVERNO SOPPRIME IL DISSENSO CON LA FORZA

“Rispondendo a una mia interrogazione al Senato, il viceministro Bubbico ha sostanzialmente rivendicato la inqualificabile azione compiuta a Prato su ordine del Questore: di danneggiare lo striscione dei giovani di Forza Italia di quella città perché, pur non contenendo frasi offensive ma solo una legittima valutazione politica, poteva creare non meglio specificate turbative all’ordine pubblico…

Dettagli

REFERENDUM. MALAN (FI): PAR CONDICIO ESISTE ANCORA?

“È scandaloso lo squilibrio riscontrabile nel servizio pubblico pagato con il canone in bolletta. Ancora una volta, Matteo Renzi ha parlato senza contraddittorio a favore del ‘sì’. Lo fa in ogni trasmissione con ogni pretesto. E sempre senza contraddittorio. Tutt’al più, poi ci sono trasmissioni dove sono rappresentati sia il ‘sì’ sia il ‘no’. Una…

Dettagli

REFERENDUM. MALAN (FI): PER IL FINANCIAL TIMES, ‘IL RE È NUDO’

Bocciatura spietata perché basata sul buonsenso “La bocciatura della riforma costituzionale di Renzi da parte del Financial Times è particolarmente spietata perché basata sul buon senso e sull’ovvio. Ciò di cui ha bbisogno l’Italia non sono più leggi approvate più in fretta ma, piuttosto, meno leggi e migliori, scritte con cura e messe in atto…

Dettagli

TERREMOTO. MALAN (FI): SPOTTONE RENZI AL SENATO

“Avevamo chiesto di parlare in Senato della tragedia del terremoto e delle idee per la ricostruzione, ma nell’ordine c’è scritto “progetto Casa Italia” – una delle solite trovate del Presidente del Consiglio. Il quale verrà fuggevolmente per essere presente allo spot nello spot: l’intervento del senatore a vita Renzo Piano, che per la terza volta…

Dettagli

ITALICUM. MALAN (FI): CAPRIOLE RENZI INUTILI E TARDIVE

Buoni propositi dettati da certezza sconfitta al referendum “Le capriole di Renzi sono inutili e tardive. Come si può chiedere alle Opposizioni di partecipare al dibattito sulla riforma elettorale dopo che, per mesi, lo stesso Capo del Governo ha chiuso la porta in faccia a qualsiasi proposta? I buoni propositi di Renzi sono dettati solo…

Dettagli

REFERENDUM. MALAN (FI): SU DATA, GOVERNO NON RISPETTA ITALIANI

“Continuare a tergiversare sulla data del referendum fa comprendere quanto poco rispetto degli Italiani abbiano il Premier Renzi e il Ministro Boschi e come usino il potere per avvantaggiare se stessi rispetto agli avversari. Il Presidente del Consiglio conosce già la data e modula su di essa la propria campagna di bugie e di promesse…

Dettagli

REFERENDUM. MALAN (FI): MARCHIONNE VOTA SÌ? NO, GRAZIE

“Il canadese Marchionne, che paga le tasse in Svizzera, spostata l’ex Fiat all’estero, vuole che noi Italiani votiamo ‘sì’ alla schiforma? Rispondiamo: ‘No, grazie’. Tra l’altro, Marchionne ha spostato la sede della Fiat facendo perdere all’Italia somme di decine di volte superiori ai presunti risparmi della riforma”.

REFERENDUM. MALAN (FI): OCCORE IMPEGNARSI COMPATTI PER IL “NO”

“Dalle parole di Stefano Parisi e di Renato Brunetta traggo una certezza: occorre impegnarsi tutti insieme a fondo per il ‘No’. Se vince il ‘Sì’, Renzi passa all’incasso e non si sogna certo di promuovere una nuova riforma attraverso una Assemblea costituente. Ogni sua mossa – da ‘Enrico-stai-sereno’ agli imbrogli del Nazareno, dai 123 miliardi…

Dettagli

GOVERNO. MALAN (FI): 500 MLN PER I POVERI? DA RENZI 500 MLN DI BUGIE

Renzi – Robin Hood all’incontrario “La spudoratezza del Presidente del Consiglio Matteo Renzi aumenta con l’avvicinarsi del referendum. Ora promette di dare ai poveri i 500 milioni di risparmio che deriverebbero dalla schiforma della Costituzione. Si tratta di 500 milioni di bugie. Peccato che la Ragioneria Generale dello Stato abbia certificato che i risparmi sarebbero…

Dettagli

REFERENDUM. MALAN (FI): CITTADINI LANCERANNO SEGNALE CHIARO

“Il via libera della Cassazione al quesito referendario costituzionale era atteso e costituisce un puro atto formale. Ora la palla tocca al Governo, che ha 60 giorni per scegliere la data di un referendum che ha voluto a tutti i costi, scegliendo di sottoporre ai cittadini un disegno a dir poco antidemocratico e che svilisce…

Dettagli

ECONOMIA. MALAN (FI): RENZI A RIO PER L’ORO MA, PER LUI, MAGLIA NERA

“Il nuovo dato negativo sulla produzione industriale, che indica un peggioramento dell’1% rispetto all’anno precedente, conferma il fallimento del Governo Renzi nella politica economica. Mentre il resto dei Europa fa passi avanti, l’Italia fa passi indietro. Ma a Matteo Renzi poco importa: la sua priorità è, come sempre, l’accrescimento del potere personale: occupazione militare della…

Dettagli