NIZZA CAVALLERIA. MALAN (FI): IL REGGIMENTO NON SARÀ SOPPRESSO

“Il glorioso Reggimento Nizza Cavalleria non sarà soppresso, conserverà il suo nome carico di storia, e rimarrà a Pinerolo.

Il sottosegretario On. Salvatore Cicu, al quale sin dall’anno scorso ho chiesto un intervento a favore del nostro Nizza Cavalleria, mi ha autorizzato ad annunciare che il ministro Martino, in un documento interno firmato il 3 maggio scorso, ha disegnato il futuro del reparto che in precedenza era stato incluso tra quelli da sopprimere.

Il Nizza manterrà la sua denominazione, verrà a far parte della Brigata Taurinense e non più della Centauro, e rimarrà a Pinerolo. La sua consistenza sarà ridotta a 170 uomini ai quali vanno aggiunte oltre 80 persone tra comando e civili per un totale di circa 250 unità. Per i militari in esubero, è stato disposto che vengano agevolati il più possibile come sede di trasferimento.

Il Ministro Martino ha dimostrato grande sensibilità nei confronti del problema da me esposto e ho ritenuto di esprimergli la gratitudine da parte di Pinerolo e del Pinerolese, certo di esprimere i sentimenti di tutti coloro i quali hanno il Nizza nel cuore”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email