Programma Forza Italia – (1) MENO TASSE

Giusto pagare, ma in modo ragionevole. Aliquote più basse, atteggiamento dignitoso dello Stato e un rapporto tra Fisco e Cittadini fatto di rispetto reciproco, senza ulteriori vessazioni: basta chiedere ai Contribuenti dati e documenti già in possesso dello Stato. Disincentivi all’evasione fiscale.

  • Salvaguardia dei redditi più bassi, una sola aliquota fiscale (flat tax) di poco più di un quinto del reddito.
  • Abolizione delle imposte su prima casa, risparmi, donazioni, successioni e del bollo sulla prima auto.
  • Pace fiscale per i contribuenti in difficoltà economica, chiusura dei debiti con il Fisco e riforma dell’intero sistema delle sanzioni – compreso l’onere della prova, che torna a essere di chi accusa e non del Cittadino che deve dimostrare la sua innocenza.

Programma Forza Italia – (2) STATO MENO INVADENTE E PIÙ EFFICIENTE

“Più spazio ai Cittadini”: ripristinare il giusto rapporto nel quale lo Stato è al servizio dei Cittadini, che collaborano quando serve.

  • Pari dignità tra Cittadini e Pubblica Amministrazione. Rispetto dei Cittadini per la legge e rispetto dello Stato per i Cittadini.
  • Taglio effettivo degli sprechi. Meno carte e più realtà.
  • Autocertificazione preventiva delle iniziative in ambito privato.

Programma Forza Italia – (3) MENO VINCOLI DALL’EUROPA

Difendere gli interessi dell’Italia e dare respiro ai Cittadini e alle imprese, oppressi dalla troppa austerità, dai troppi regolamenti e dall’eccesso di limitazioni che ostacolano lo sviluppo: meno burocrazia e più democrazia, in un’Europa che sia davvero un’opportunità e non un problema.

  • Revisione dei trattati europei e dei versamenti annuali italiani al bilancio dell’Unione.
  • Un’Europa in cui l’Italia conta di più.

Programma Forza Italia – (4) PIÙ AIUTO A CHI HA BISOGNO

Ridare dignità a chi affronta disabilità, a chi vive nella povertà e a chi, dopo una vita di lavoro, si trova in difficoltà economiche.

  • Incentivi all’inserimento dei disabili nel mondo del lavoro e raddoppio dell’assegno minimo per le pensioni di invalidità. Aumento delle pensioni minime, introduzione delle pensioni a mamme e casalinghe.
  • Sostegno ai Cittadini italiani in condizione di assoluta povertà.
  • Aiuto alle famiglie con disabili e anziani.
  • Tutela alla famiglia, tutela alle persone che hanno bisogno.

Programma Forza Italia – (5) PIÙ SICUREZZA

Difendere i Cittadini e il Paese dalla delinquenza e dal terrorismo, con risorse più adeguate e maggiore dignità e tutela per le donne e gli uomini che hanno questo compito. Più equilibrio nel gestire l’immigrazione, distinguendo i veri rifugiati da chi arriva per altri motivi e limitandosi a un numero che il nostro Paese possa economicamente sostenere.

  • Stipendi dignitosi e migliori dotazioni per le Forze dell’Ordine e le Forze Armate, portando gli stanziamenti per la Difesa agli standard europei occidentali.
  • Dalla parte dei Cittadini e dalla parte delle Forze dell’Ordine, che devono poterci difendere e non essere loro stessi vittime della Giustizia: correzione della legge sulla tortura e inasprimento delle pene per la violenza contro un pubblico ufficiale.
  • Carabinieri e poliziotti di quartiere e contributo delle Forze Armate al progetto “Strade sicure” nelle città.
  • Abolizione della concessione indiscriminata della “protezione umanitaria”, che nessun altro in Europa applica, mantenendo soltanto lo status di rifugiato. Accordi con i Paesi di origine dei migranti economici, respingimenti assistiti e blocco degli sbarchi, Piano di aiuti ai Paesi africani. Rimpatrio di tutti i clandestini.
  • Lotta al terrorismo.

Programma Forza Italia – (6) PIÙ GARANZIE

Una Giustizia efficiente e rapida: assicurare processi giusti che durino il giusto ed equilibrio tra accusa e difesa. Una Giustizia che garantisca i Cittadini, che renda i magistrati responsabili del loro operato, che condanni rapidamente il colpevole e lasci in pace l’innocente. Uno Stato non padrone, ma che difenda i Cittadini.

  • Smaltimento delle cause arretrate e tempi dei processi nella media dei Paesi europei. Risarcimento agli innocenti e inappellabilità delle sentenze di assoluzione. Più ricorso alle misure alternative al processo penale per chi non è pericoloso per la società, nessun sconto di pena per i reati di particolare violenza e crudeltà.
  • Nuova riforma della Giustizia. Nuova disciplina della difesa, della custodia preventiva e delle intercettazioni. Separazione delle carriere della Magistratura inquirente e giudicante.
  • Accordi bilaterali affinché gli stranieri condannati a un periodo di detenzione eseguano la pena nei loro Paesi di provenienza. Nuovo Piano-carceri per l’Italia.

Programma Forza Italia – (7) PIÙ SOSTEGNO ALLA FAMIGLIA

Nei confronti dell’istituzione fondamentale della nostra società, rispettare davvero l’articolo 31 della nostra Costituzione, che impegna lo Stato a rendere più facile il formarsi delle famiglie, aiutarle nei loro compiti e proteggere la maternità, l’infanzia e la gioventù. Piano straordinario per la natalità, asili-nido gratuiti e assegni familiari più che proporzionali al numero di figli.

  • “Quoziente familiare” come criterio per una tassazione più equa, che tenga conto del numero dei componenti della famiglia.
  • Tutelare le famiglie già formate, quelle che nascono e quelle che si disgregano, proteggendo i genitori dalla povertà e i bambini dal trauma dell’affidamento.

Programma Forza Italia – (8) PIÙ QUALITÀ NELL’ISTRUZIONE E NELLA SANITÀ

Usare il meglio di ciò che può offrire il pubblico e il privato nella Scuola e nella Sanità. Meno costi e più qualità, anche rimediando all’anomalia della doppia tassazione per chi sceglie il privato mentre paga il pubblico.

  • Maggiore libertà di scelta per le famiglie. Centralità dei rapporti docente-studente e medico-paziente.
  • Incentivo a migliorarsi alla Scuola e alla Sanità pubblica.
  • Revisione della legge cosiddetta “Buona Scuola” e Piano di edilizia scolastica. Rilancio delle Università italiane, scese di molto anche nelle classifiche europee e internazionali.
  • Aiuto all’associazionismo sportivo.

Programma Forza Italia – (9) PIÙ AUTONOMIA TERRITORIALE, MIGLIORE GOVERNO CENTRALE

Elezione diretta del Presidente della Repubblica. Un Parlamento più trasparente e con meno rappresentanti, maggiore efficienza e più controllo da parte dei Cittadini.

  • Autonomie territoriali rafforzate, in modo da incoraggiarne l’efficienza. Più libertà e meno vincoli, più controllo da parte dei Cittadini delle scelte a livello nazionale e locale.

Programma Forza Italia – (10) PIÙ CULTURA, TURISMO, AMBIENTE ED ENERGIA

Un’Italia più moderna, che sappia valorizzare e tutelare il nostro antico e straordinario patrimonio culturale. Utilizzo delle tecnologie più moderne nel campo dell’energia e dello smaltimento dei rifiuti, efficienza della Pubblica Amministrazione – motore e non freno del nostro Paese -, tecnologie per sviluppare grandi infrastrutture di comunicazione in rete.

  • Valorizzazione, sviluppo e promozione della cultura e del turismo.
  • Orgoglio per la nostra Storia e per i nostri valori.