Quanto perdiamo con il Governo “del cambiamento”

Ecco quanto abbiamo già perso sui titoli di Stato collocati da quando c’è il governo Conte. Sono impegni presi per il futuro, ormai non modificabili. Il confronto è con la media del 2017, non con i migliori tassi, un confronto del tutto attendibile. Il calcolo non può tenere conto e dunque non include i maggiori tassi da pagare sui titoli a tasso variabile. Tutto questo prima della decisione del 28 settembre di portare il deficit al 2,4%.

Torna in alto