AgenParl: “Malan: Eurostat dice che l’Italia arranca”

“Oggi l’Eurostat ci dice che l’Italia continua ad arrancare, con il maggior calo dei consumi procapite, misurati in Standard di potere d’acquisto (Spp), tra i Paesi europei. Altro che 80 euro e mancette elettorali, la situazione è disastrosa: ci troviamo di fronte a un Governo che aiuta le banche ma dimentica i risparmiatori, impaurisce i pensionati con le dichiarazioni del suo nominato Boeri, incoraggia le imprese a chiacchiere mentre nella pratica rende loro la vita impossibile. Un Governo che si esalta per una crescita dello zero virgola, cioè -4% rispetto al 2011, mentre i nostri competitor segnano rialzi ben più significativi. È tutto ciò indebitando gli Italiani in modo sempre più pesante e pericoloso”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email