ANSA: “RAI, Malan (FI): Bene Boldrini, intervenga anche Grasso”

“Le parole della Presidente della Camera, Laura Boldrini, sulla non necessità di un decreto legge per la riforma della RAI sono più che legittime. Non vi è alcun motivo d’urgenza per ricorrere allo strumento del decreto legge che – come recita la Costituzione – deve essere utilizzato per materie che richiedono tempestività e rapidità d’azione. Mi auguro che anche il Presidente del Senato, Pietro Grasso, ribadisca lo stesso sacrosanto principio.

Non possiamo permettere colpi di mano su una materia così delicata come è l’assetto del servizio pubblico radiotelevisivo. Il Capo dello Stato faccia sentire la propria voce, chiara e autorevole, per impedire che questa vicenda diventi l’ennesimo oltraggio del Governo Renzi nei confronti del Parlamento e dei cittadini. Già è gravissimo e provocatorio che il Premier dichiari di agire per decreto non perché ce ne sono i presupposti costituzionali ma perché l’ostruzionismo gli dà fastidio. Spero che arrivino a Renzi segnali chiari e autorevoli. Le garanzie costituzionali non sono una gentile concessione del Capo del Governo, per di più non eletto da nessuno!”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email