Auto.it: “Superbollo 2014, Fassina dice no all’abolizione”

Niente da fare. Quell’infelice tributo per lo Stato e per i cittadini, che si chiama superboll,o continuerà a esistere. […] Come se nulla fosse, il Governo procederà. Stefano Fassina, viceministro dell’Economia, non ha gradito il tentativo di alcuni senatori (Anna Maria Bernini, Anna Cinzia Bonfrisco, Remigio Ceroni, Emilio Floris, Maurizio Gasparri, Vincenzo Gibiino, Lucio Malan, Andrea Mandelli, Antonio Milo, Paolo Romani e Mariarosaria Rossi) di bloccare il superbollo, che fa pagare 10 euro per ogni kW in eccedenza al limite di 185 kW (250 cavalli).

Articolo integrale

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email