DEBITO. MALAN (FI): DISASTROSI RECORD NEGATIVI DEL GOVERNO RENZI

“Il nuovo record storico del debito pubblico segnato dal Governo Renzi, coincidendo con la mancata crescita del PIL, rappresenta anche il nuovo record negativo nel rapporto debito/PIL, peggiorato di oltre tre punti solo negli ultimi dodici mesi. Ecco i risultati di due anni e mezzo di politica renziana: il PIL è salito di una dozzina di miliardi e il debito è aumentato di 145 miliardi – dodici volte di più.

Dalla congiura di palazzo con cui Matteo Renzi è salito a Palazzo Chigi al posto dell’ex sereno Enrico Letta, ogni mese ogni Italiano vede aumentare il proprio fardello di debito pubblico di 89 euro. Il conto, alla fine, lo pagheranno gli Italiani – che, però, avranno presto l’occasione di dire un bel ‘No’ al responsabile del disastro: da quando fu fatto fuori l’ultimo Governo espresso dal voto degli elettori, il PIL è sceso del 3.7%, il debito è salito di 340 miliardi e il rapporto debito/PIL è passato dal 116% al 136%. È urgente invertire la tendenza”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email