EXPO MILANO. MALAN (FI): GOVERNO DEBOLE CON VIOLENTI – E ARROGANTE CON GLI ALTRI – VUOLE LEGGE CONTRO AGENTI

“Gli annunciatissimi disordini in occasione dell’inaugurazione dell’Expo hanno avuto regolarmente luogo. Il Governo Renzi – forte e arrogante contro i cittadini con tasse e burocrazia, contro le regole, la Costituzione, il Parlamento e le minoranze interne – è debole, timido e servizievole con chi devasta le città con la violenza, o si impadronisce dei soldi degli Italiani con le leggi compiacenti varate da Palazzo Chigi o con contratti-truffa sul nostro debito pubblico.

Manifesto solidarietà alle Forze dell’Ordine che da sole pagano le conseguenze di gravi mancanze di altri. Come ringraziamento, la maggioranza renziana porta avanti a Camera e Senato il reato di tortura – che non tocca i seviziatori ma solo poliziotti e carabinieri, basta che ‘minaccino sofferenze anche psichiche’ ai delinquenti – e l’identificabilità dei singoli agenti nelle manifestazioni. È una vergogna!”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email