Senato: risparmi di bilancio di 75,5 milioni negli anni 2013 e 2014

Il rendiconto del 2013 registra minori spese per oltre 7,6 milioni di euro rispetto al 2012, al netto dei versamenti allo Stato. È quanto emerge dalla lettura dei documenti del bilancio interno del Senato (bilancio di previsione 2014 e rendiconto delle spese e delle entrate 2013) presentato dai Senatori Questori Antonio De Poli, Laura Bottici e Lucio Malan, approvato oggi dal Consiglio di Presidenza. La discussione in Aula è in calendario per i prossimi giorni, prima della pausa estiva.

La relazione dei Senatori Questori pone a confronto la dinamica della spesa del Senato e delle Amministrazioni centrali, seguendo l’impostazione adottata dal Commissario straordinario per la revisione della spesa. Da questa analisi emerge che il Senato, per effetto della spending review interna, ha ridotto la propria spesa con una dinamica migliore rispetto a quella registrata dalle Amministrazioni centrali, arrivando a registrare una contrazione di oltre 15 punti percentuali delle uscite nel 2013 rispetto al 2009.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email