IMMIGRAZIONE. MALAN (FI): PER SCHULZ, SITUAZIONE “ESPLOSIVA”

Schulz giovedì a Roma

“Nell’intervista a ‘Bild am Sonntag’, Martin Schulz, leader dei socialdemocratici tedeschi e candidato alla Cancelleria, definisce ‘altamente esplosiva’ (‘hochbrisant’) la questione immigrazione e accusa la sua avversaria, Angela Merkel, di comportamento cinico perché – secondo lui – cerca di rimandare provvedimenti in merito a dopo le elezioni. Ed è talmente chiaro – anche per i tedeschi – che il problema immigrazione è tutto in Italia, che Shulz stesso verrà a Roma a incontrare il Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni per parlarne.

È veramente singolare che il leader del Partito socialdemocratico tedesco (SPD) ritenga un’emergenza la situazione immigrazione in Italia al punto di venire in Italia – nonostante sia in piena campagna elettorale e con il Bundestag in vacanza da 53 giorni – mentre in Italia gli esponenti del Partito gemello, il PD, fanno ciò che Schulz attribuisce alla signora Merkel, cioè rimandano il problema con cinico attendismo. Peggio ancora: versano benzina sulla situazione ‘altamente esplosiva’ sbandierando come priorità lo ius soli, che faciliterà un ulteriore boom di arrivi. Certo, le proposte di Martin Schulz sono del tutto inadeguate e, soprattutto, volte a dire che la Germania non accoglierà neppure uno degli immigrati ora in Italia, ma l’aspirante Cancelliere ha il merito di capire a che punto è arrivata la crisi. Consiglio ai sostenitori dello ius soli di approfittare della sua visita a Roma per farsi dare una lezione di senso della realtà da chi, pur lavorando a Berlino ed essendo nello stesso Partito europeo, capisce ciò che accade in Italia meglio di loro”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email