Israele: Malan (FdI): oltre 200 missili, ha diritto a difendersi

“Si susseguono in queste ore e in questi minuti i lanci di missili, oltre duecento, su obiettivi civili in Israele, non solo nel Sud del Paese ma anche nell’area centrale intorno a Tel Aviv. I missili arrivano da Gaza, da cui nel 2005 Israele ha ritirato tutte le truppe obbligando ad andarsene anche tutti gli ebrei dell’area, alcuni presenti da tre generazioni. Di fronte a questa situazione Israele ha il diritto di difendere i suoi cittadini e va condannato invece chi colloca rampe missilistiche in aree abitate”. Lo dichiara Lucio Malan, presidente della bilaterale Italia-Israele dell’Unione Interparlamentare oltre che presidente dei senatori di Fratelli d’Italia.

Torna in alto