ItalPress: “Nasce Comitato Parlamentari per la Famiglia”

“Difendere e sostenere la famiglia. Questa è la vera sfida per l’Italia, che può porre il nostro Paese all’avanguardia in Europa e nel mondo. All’avanguardia perché, per noi, ‘difendere e sostenere la famiglia’ non e’ uno slogan. È un impegno quotidiano, nel rispetto del diritto naturale e della nostra Costituzione. Significa investire nel nostro futuro e avere a cuore le sorti dei nostri figli”. È un passaggio del manifesto del ‘Comitato Parlamentari per la Famiglia’, promosso dal capogruppo di Area popolare in commissione Giustizia alla Camera, Alessandro Pagano, e presentato oggi a Montecitorio. Sono oltre 100 i parlamentari che, a oggi, in maniera trasversale, hanno aderito e che parteciperanno alla manifestazione nazionale di sabato ‘Difendiamo i nostri figli’. Presenti in conferenza stampa anche Maurizio Sacconi, Maurizio Gasparri, Carlo Giovanardi, Eugenia Roccella, Gian Luigi Gigli, Mario Sberna, Paola Binetti, Lucio Malan, Roberto Formigoni, Fabio Rampelli, Matteo Bragantini, Rocco Buttiglione, Antonio Palmieri. “In questo vogliamo essere orgogliosamente l’eccezione italiana, così come San Giovanni Paolo II definiva la nostra famiglia, rispetto alla omologazione degli altri Paesi europei. In Italia la famiglia regge ancora! E sfidiamo chiunque a sostenere il contrario”, si legge ancora nel manifesto.

“Tutto questo – dice Pagano – mentre si vuole legiferare in materia di unione fra persone dello stesso sesso, con il cosiddetto ddl Cirinnà al Senato. Un testo che, di fatto, equipara le unioni civili al matrimonio, che apre alle adozioni gay per via giurisprudenziale e all’orrenda pratica dell’utero in affitto. Tutto ciò mentre la vita di ogni giorno delle famiglie è sottoposta a un carico fiscale che ha superato la soglia dell’oppressione, mentre l’ordinamento si disinteressa del numero dei figli o della presenza di anziani in casa, e in assenza di politiche demografiche che garantiscano il ricambio generazionale. Ora più che mai, quindi, è necessario agire, cambiare questo stato di cose. Il ‘Comitato Parlamentari per la Famiglia’ – conclude il manifesto – è una realtà che raccoglie deputati e senatori di diversi partiti proprio per salvaguardare e sostenere ciò che costituisce il motore e la vera ricchezza del nostro Paese: la famiglia. Il Comitato si unisce alle famiglie che il 20 giugno a Roma, in Piazza San Giovanni, racconteranno le difficoltà della loro esistenza concreta e rivendicheranno il dovere e il diritto di educare i propri bambini, ripudiando la ‘colonizzazione ideologica’ costituita dalla imposizione del gender a scuola”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email