LEGGE ELETTORALE. MALAN (FI): DI CERTO MIGLIORABILE, MA SERVE AL PAESE

“La legge elettorale perfetta non esiste. Ci sarà sempre qualcuno che storce il naso perché, se è proporzionale, non garantisce stabilità, se è maggioritaria, non garantisce rappresentanza. La verità è che, in questo Paese, serviva una svolta – soprattutto per i Cittadini e per dar loro il diritto di scegliere chi mandare in Parlamento, dopo anni in cui sono stati ingiustamente esclusi dal gioco politico. In questo senso, il modello tedesco è la soluzione ideale.

Ci sono dei miglioramenti da fare e che verranno discussi in questa fase, ma la struttura da cui partiamo è l’unica soddisfacente e in grado di formare una maggioranza stabile. In Germania ha sempre funzionato: perché non guardare per una volta al dato positivo, senza distruggere a priori ogni nuova proposta? I grillini si stanno comportando, come al solito, da schegge impazzite, ma siamo certi che non vogliono perdere la faccia di fronte al Paese intero, votando ‘no’ a un testo che loro stessi hanno avallato in Commissione”.

Torna in alto