OLIMPIADI CINA. MALAN (FI): REGIME FA SOLO MAQUILLAGE, PER MERITARE GIOCHI SERVE BEN ALTRO

“Non è la prima volta che il regime cinese fa annunci di facciata sul tema dei diritti umani. Nel frattempo, oltre alle esecuzioni ordinarie, vanno avanti quelle delle campagne <<strike hard>> – operazioni propagandistiche contro la corruzione, la droga o altro, durante le quali le esecuzioni avvengono con processi sommari al di fuori delle strutture giudiziarie ordinarie. Se poi veramente ci fosse una riduzione delle esecuzioni, cosa improbabile, ci sarebbe da chiedersi quali sarebbero i riflessi su quella specie di industria dei trapianti d’organi, alimentata al 99% dagli organi predati alle vittime delle esecuzioni.

Il Mondo Libero deve chiedere ben altro al Paese che, tra pochi mesi, ospiterà le Olimpiadi”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email