ELEZIONI. MALAN (PdL): ANCHE NEL 2006 SONDAGGI BERLUSCONI FURONO I MIGLIORI

“La storia si ripete. Il 9 marzo di due anni fa Berlusconi rese noti dei sondaggi, uno di Euromedia e uno di PSB, dove le due coalizioni erano praticamente alla pari mentre le altre case davano Prodi in vantaggio con margini dai 3 a 10 punti. La Sinistra e in particolare l’ufficio stampa dei DS attaccarono a testa bassa e arrivarono a squallidi attacchi personali ad Alessandra Ghisleri, direttore di Euromedia – proprio l’istituto di sondaggi che oggi dà la nostra formazione in vantaggio di 10 punti. Tutti ricorderanno che alla fine i sondaggi di Euromedia risultarono di gran lunga i più accurati, con un divario dal risultato delle urne inferiore al mezzo punto percentuale. Il secondo miglior sondaggio risultò quello degli americani PSB con divari inferiori al punto e mezzo. Tutti gli altri ebbero divari superiori al 3 per cento. Nessuno chiese scusa né a Berlusconi né alla Ghisleri: bastarono i fatti a dimostrare che avevano ragione.

Vale la pena di ricordare che anche Pier Ferdinando Casini si schierò tra gli iperscettici sui sondaggi di Berlusconi, benché fosse nostro alleato. E va aggiunto che – guardando alla media settimanale di tutti i sondaggi delle ultime settimane – non si vede alcun segno di quella crescita dell’UDC di cui parla l’ex presidente della Camera”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email