Malan (FdI): chiedere dimissioni esponenti governo è passatempo opposizioni

“Anche oggi le opposizioni si sono esercitate in quello che è diventato ormai il loro passatempo quotidiano e cioè chiedere le dimissioni di esponenti del governo. Stavolta è toccato al sottosegretario Delmastro, rinviato a giudizio dal Gup di Roma nell’ambito del procedimento che lo vede accusato di rivelazione del segreto d’ufficio per la vicenda di Alfredo Cospito. Rinvio a giudizio deciso nonostante la Procura della Repubblica di Roma avesse chiesto il non luogo a procedere. Già questo dovrebbe indurre tutti a una maggiore moderazione ed a un supplemento di riflessione, oltre a considerare che in Italia vige lo Stato di diritto e quindi il principio della non colpevolezza. Purtroppo per il Pd, per il M5S e per il resto delle opposizioni tutto ciò vale soltanto quando riguarda i loro esponenti, in una visione del garantismo a corrente alternata. Al sottosegretario Delmastro la solidarietà di tutto il gruppo di Fratelli d’Italia al Senato e la certezza che nel processo saprà dimostrare l’infondatezza delle accuse, così come peraltro aveva già verificato la Procura della Repubblica”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email