RAI. MALAN (FI): ARRIVANO ALTRI SPOT DEL GOVERNO

“Dopo la sfacciata propaganda degli spot governativi sulla famiglia con Lino Banfi, sono in arrivo ben tre nuove campagne: sulla legge finanziaria, sui computer nelle scuole e sulla carta europea dei diritti. Nessun risparmio sui mezzi: ci saranno affissioni persino “nelle banche e nelle scuole” e, naturalmente, gli spot televisivi che la Sinistra ha proibito agli avversari.

E’ stato costretto a rivelarlo lo stesso sottosegretario Vannino Chiti, messo alle strette da una puntuale interrogazione presentata dagli onorevoli Franco Frattini e Elio Vito.

Dobbiamo ancora vedere come saranno, nel dettaglio, gli spot, ma la spudoratezza della precedente campagna sulla famiglia e il fatto che uno degli argomenti prescelti, la Finanziaria, sia oggetto delle affissioni fatte in tutta Italia dal PCI-PDS-DS non fanno presagire nulla di buono.

È semplicemente vergognoso che il Governo, non contento dell’occupazione militare della RAI, usi soldi del contribuente per fare campagna elettorale”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email