RIFORME ISTITUZIONALI. MALAN (FI): ULIVO VOTAVA PIÙ AMPI POTERI A PREMIER

“Prodi forse fa finta di non ricordare ma, quando lui era impegnato ad aumentare le tasse agli italiani da Presidente del Consiglio, il centrosinistra, nella commissione bicamerale, votava testi che davano al Premier poteri molto più ampi di quelli previsti dalla nostra riforma.

Né il Presidente della Repubblica né il Parlamento sono in alcun modo umiliati. Al contrario, sono messi nelle condizioni il primo di svolgere meglio il proprio ruolo di garanzia, il secondo di attuare più rapidamente il programma scelto dai Cittadini.

Cose con cui Prodi ha evidentemente poca dimestichezza. Proprio lui, che ha umiliato l’Unione Europea, usando il suo ruolo di Presidente della Commissione per attaccare il nostro Premier”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email