SPESA PUBBLICA. MALAN (PdL): NON ACCETTIAMO BLITZ DAI BUROCRATI

“Non accettiamo blitz dai burocrati. Il limite alle retribuzioni non può e non deve riguardare soltanto coloro che sono eletti dal popolo. Chi guadagna anche venti volte in più rispetto ad un parlamentare deve necessariamente rientrare in una politica volta alla riduzione della spesa pubblica.

Il Parlamento ha già fatto la sua parte in questa legislatura, con una riduzione tra il 20 ed il 25 per cento degli emolumenti. Sarebbe bene che anche chi guadagna molto più di noi sentisse l’obbligo, non solo morale, di fare altrettanto”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email