MIGRANTI. MALAN (FI): ACCANTO A BUONE INTENZIONI, PROSPERA CRIMINE

“Ancora una volta si dimostra che, nel fenomeno dell’immigrazione, accanto ai ben intenzionati prosperano criminali di ogni specie – dentro e fuori l’Italia.

Lo dimostrano gli arresti nell’ambito delle indagini su ‘Ndrangheta è accoglienza. Più sono i migranti, più sono le risorse impiegate per il loro recupero in mare e il loro mantenimento in Italia, più questo crimine prospera: da chi attacca e distrugge villaggi in Africa e altrove per reclutare nuova merce umana, a chi sfrutta questi poveretti lungo il lunghissimo tragitto, dagli imprenditori della prostituzione forzata agli scafisti, tutti costoro vedrebbero sparire il loro business se la maggior parte dei migranti venisse riaccompagnata da dove è partita.

Se vogliamo aiutare i poveri del terzo mondo, usiamo parte delle immense somme impiegate per l’accoglienza sul posto. Sì aiuterebbero i veri poveri, si scoraggerebbe il crimine, si eviterebbero infiltrazioni di terroristi. Tutto questo è ormai evidente e il Governo non può continuare a far finta di non vedere”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email