MIGRANTI. MALAN (FI): DA ROMANI PROPOSTE CONCRETE, DA RENZI PROCLAMI E INSULTI

“Mentre Paolo Romani ribadisce la posizione e le proposte concrete di Forza Italia – distinguere tra profughi e migranti economici, agire contro gli scafisti dell’ISIS per ottenere la collaborazione internazionale – da Matteo Renzi sentiamo solo proclami retorici senza prospettiva e insulti (‘bestie’) a chi non applaude la sua politica di inerzia di fronte all’ISIS e di sudditanza rispetto agli altri Paesi occidentali che ignorano lui e l’Italia.

Renzi sa fare il duro solo nei confronti dei cittadini italiani, cui impone l’arrivo e l’ospitalità di migranti senza neppure consultare i sindaci dei Comuni dove li manda e impone le tasse per pagare il tutto. La gente protesta perché non vede alcuna prospettiva e alcuna politica nella posizione del Governo, che – in sostanza – impone oggi di ospitare centomila persone, con la sola prospettiva di farne arrivare un altro milione.

Chi governa dovrebbe dimostrare che l’Italia è una Nazione e uno Stato, non solo un territorio dove chiunque entra e qualcuno ne approfitta”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email