MIGRANTI. MALAN (FI): INACCETTABILI E DA RIMANDARE AL MITTENTE ACCUSE FRANCIA

“Inaccettabili, incredibili e da rimandare al mittente le dichiarazioni del Presidente francese Macron, che accusa di cinismo e irresponsabilità l’Italia in merito alla vicenda della nave Aquarius che non è stata accolta nei nostri porti per decisione del Governo. Una bella faccia tosta, puntare il dito contro il nostro Paese dopo aver chiuso le frontiere con l’Italia, dopo aver approvato norme repressive su asilo e immigrazione, dopo aver ignorato per anni le nostre richieste d’aiuto rispetto a un fenomeno di dimensioni epocali che è impossibile gestire da soli. E che dire delle parole del portavoce di En Marche – il Partito di Macron – Gabriel Attal, quando definisce ‘vomitevole’ la posizione dell’Esecutivo italiano che fa politica spicciola con delle vite umane?

Venerdì, il Premier Conte sarà ricevuto all’Eliseo per preparare il Consiglio europeo del 28 e 29 giugno, in particolare sulla questione dei migranti: sarà l’occasione per far sentire la propria voce in merito a una questione che, da adesso in poi, non dovrà essere considerata più un problema esclusivamente italiano”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email