P.A. MALAN (FI): NO A MOLTIPLICAZIONE POLTRONE SOCIETÀ PARTECIPATE, MINISTRO PADOAN SMENTISCA

“8.000 società partecipate: sono spuntate come funghi, possedute da Comuni, Province e Regioni. Una buona fetta di queste sono dei veri e propri carrozzoni: hanno più amministratori che dipendenti. Fonti di Stampa sostengono che il Governo starebbe pensando di raddoppiare i ruoli di presidente e amministratore delegato nelle società partecipate dal Ministero dell’Economia. Insomma, se la notizia dovesse essere confermata, il Governo autorizzerebbe così i poltronifici. Alla faccia della spending review.

Chiedo al Ministro Padoan e al Presidente Gentiloni di chiarire la vicenda. Nei prossimi giorni, presenterò un’interrogazione sul tema delle partecipate, indirizzata alla Presidenza del Consiglio dei Ministri e al Ministro dell’Economia Padoan. Spacchettare i ruoli di presidente e A.D. nelle aziende, con l’obiettivo di moltiplicare le poltrone, sarebbe una mossa antistorica, perché uno dei prossimi obiettivi da raggiungere è certamente quello di disinnescare l’aumento IVA, che rischia di scattare dal primo gennaio prossimo: sarebbe deleterio, infatti, per la nostra economia e, per farlo, serve una copertura stimabile in 19 miliardi. Non è davvero il momento di introdurre nuove spese, ma di ridurre sprechi e inefficienze”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email