REFERENDUM. MALAN (FI): OCCORE IMPEGNARSI COMPATTI PER IL “NO”

“Dalle parole di Stefano Parisi e di Renato Brunetta traggo una certezza: occorre impegnarsi tutti insieme a fondo per il ‘No’. Se vince il ‘Sì’, Renzi passa all’incasso e non si sogna certo di promuovere una nuova riforma attraverso una Assemblea costituente. Ogni sua mossa – da ‘Enrico-stai-sereno’ agli imbrogli del Nazareno, dai 123 miliardi di nuovo debito alla sudditanza in sede internazionale – è finalizzata a impadronirsi dell’Italia in cambio di risparmi inesistenti. È necessario concentrarci per fermare la deriva antidemocratica e autoritaria della schiforma – mentre Renzi prova a mettere in campo giochetti di ogni tipo, a iniziare dalla data della consultazione referendaria. A noi spetta il dovere di mettere in guardia gli Italiani da ciò che potrebbe accadere se dovesse vincere il Si”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email