SANREMO: MALAN (FI), SANREMO MERCOLEDÌ SDOGANA JUNIOR CALLY E LA SUA ‘ARTE’

E così ora sappiamo che dopodomani mercoledì 5 febbraio il Festival di Sanremo sdogana Junior Cally e i contenuti dei testi grazie a quali è diventato uno dei 24 ‘big’ da trasmettere in prima serata dal servizio pubblico televisivo. Addirittura i bookmaker lo inseriscono nella decina dei cantanti che più probabilmente si aggiudicheranno la competizione. Indipendentemente dal testo che porterà sul palco, che pare sarà politicamente corretto e orientato, si sdogana dunque una carriera e un personaggio arrivato alla rassegna sanremese, l’evento televisivo più visto di tutto l’anno, attraverso testi in cui, non solo nell’orrenda ‘Strega’ dove addirittura di celebra il femminicidio, si insulta la Polizia, si inneggia al furto come mezzo di riscatto sociale, alla droga come stile di vita, e soprattutto alla umiliazione della donna ridotta a bene di consumo e status symbol per sfregiare imprecisati rivali anche con il porn revenge. Ben poco importa che Junior Cally abbia detto qualche parola di circostanza sulla violenza contro le donne: se le sue parole significassero qualcosa dovrebbe ritirare dal mercato le numerose canzoni e i video con quei contenuti, cosa che ovviamente non ha fatto. Davvero un gran servizio pubblico!

Torna in alto