SCONTRO CON UE, PAGANO GLI ITALIANI

Lucio Malan, vice capogruppo vicario dei senatori di Forza Italia, ha dichiarato:
“La mancanza di risultati della cena del presidente del consiglio Giuseppe Conte con il presidente della Commissione Jean Claude Juncker era ampiamente scontata e persino cercata dall’esecutivo italiano che di fronte alla bocciatura della manovra sa solo ribadire che non cambierà nulla. Ma sono i cittadini italiani quelli che pagano con le loro tasche uno scontro con l’Unione Europea senza alcuna strategia e senza alcuna prospettiva. L’Italia è totalmente isolata e i presunti alleati politici del governo, come i tedeschi dell’AfD, o i capi di governo austriaco e ungherese sono ancora più critici di quanto lo siano gli attuali vertici europei. L’unica soluzione sarebbe una manovra più ragionevole, volta al rilancio dell’economia e dell’occupazione e non a catturare i voti degli ingenui con misure demagogiche per le quali, peraltro, ci sono fondi insufficienti.”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email