VENEZUELA, MALAN (FI): GOVERNO BUGIARDO, DERIVA MADURISTA

“La sempre più spudorata linea pro-Maduro del governo è coerente: entrambi non hanno alcun rispetto per il Parlamento. Da nove giorni chiediamo di votare sulla linea che l’Italia deve tenere sul Venezuela, ma questo ci viene impedito. Il ministro degli esteri Moavero Milanesi, una settimana fa spiegava che il mutismo del governo era dovuto all’intento di cercare una posizione unitaria dell’Unione Europea, oggi abbiamo la prova che è proprio l’Italia a rompere l’unità europea, e per farlo tappa la bocca al Parlamento. Cosa ha da dire il ministro? L’Italia è l’unica che, non riconoscendo il presidente Juan Guaidò, sostiene di fatto il regime sanguinario e oppressore di Nicolas Maduro che ridotto il paese in miseria. Alla spudoratezza si aggiunge l’ipocrisia di fingere l’equidistanza fra il dittatore e gli oppressi, di fare proclami contro Maduro e poi rimangiarseli. Oggi abbiamo addirittura visto il vicepremier Di Maio sparare la clamorosa balla secondo cui l’Italia non riconosce Maduro, quando è vero il contrario. Noi difendiamo la libertà democratica in Venezuela, e anche in Italia.”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email