Agricoltura: MALAN, è priorità, in Ue superare norme ideologiche

“La tutela del mondo agricolo
rappresenta per Fratelli d’Italia e il governo Meloni una
priorità, come confermano l’incontro a Palazzo Chigi e gli
impegni presi dall’aumento dei fondi del Pnrr, dagli iniziali 5
miliardi agli 8 attuali, e la riduzione dell’Irpef per le
piccole e medie aziende. Questo sul piano nazionale. C’è poi
quello europeo su cui Fratelli d’Italia punta al superamento
delle norme volute dalle sinistre, che hanno danneggiato e
continuano a farlo tanto gli agricoltori quanto i consumatori
italiani. Va ricordato che la sinistra si è battuta per norme
europee ancora più dannose per gli agricoltori di quelle contro
le quali si è sollevata la protesta dei trattori. Noi vogliamo
difendere l’ambiente ma non accettiamo l’impostazione ideologica
secondo la quale gli agricoltori e in generale la presenza umana
sarebbero nemici della natura.”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email