Autostrada Salerno-Reggio: dopo 55 anni, il Governo ne compra l’inaugurazione natalizia con un regalo da 20 milioni all’ANAS

Interrogazione al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti
Premesso che, a quanto risulta all’interrogante:

il giornale “il Fatto Quotidiano” riporta, in un suo articolo del 10 aprile 2016, a pagina 17, che il Governo avrebbe ottenuto un’accelerazione nell’ultimazione dell’ultimo lotto della costruzione dell’autostrada Salerno-Reggio Calabria in cambio della corresponsione di una cifra preliminarmente stimabile in 20 milioni di euro;

il sito on line dell’ANAS vanta infatti una riduzione di 18 mesi nei tempi previsti e riporta con grande rilievo un conteggio alla rovescia per l’inaugurazione, impostato su una data alla fine del 2016, come più volte vantato dallo stesso Presidente del Consiglio dei Ministri,

si chiede di sapere:

se al Ministro in indirizzo risulti che quanto riferito dal quotidiano corrisponda al vero;

se la somma di 20 milioni di euro sia definitiva o potrà, invece, essere aumentata secondo le richieste che giungeranno dal contraente;

in caso positivo, se non ritenga che ciò abbia alterato i risultati della gara per l’assegnazione dei lavori, nella quale il contraente ha vinto per una certa somma e ora gliene viene corrisposta un’altra;

in quali altri casi sia stata utilizzata una procedura come quella descritta e se il Parlamento ne sia stato informato o in quali altri modi si ritenga di dare trasparenza a simili procedure;

su quale base giuridica la concessione, scadute anche le proroghe concesse a condizione dell’approvazione del progetto della Valdastico Nord, continui, senza interruzione e senza modifiche.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email