AUTOSTRADE, MALAN (FI): GOVERNO REGALA 600 MILIONI A CONCESSIONARI

“Via libera del governo e della maggioranza gialloverde al regalo da 600 milioni ai concessionari autostradali grazie all’inerzia del ministero delle infrastrutture nell’indire le procedure di gara per il rinnovo delle concessioni scadute. Il governo ha dato infatti parere contrario al mio emendamento e persino al mio ordine del giorno che chiedevano semplicemente di rispettare la legge, che impone di indire le gare almeno due anni prima della scadenza della concessione stessa. Dunque, il ministro Toninelli, presente in Aula sia pure non nei banchi del Governo, dopo aver promesso sfracelli l’estate scorsa contro i concessionari sull’onda del crollo del Ponte Morandi, ha addirittura votato per continuare a regalare poco meno di due milioni al giorno proprio ai concessionari, soldi che – essendo scaduta la concessione – potrebbero a buon diritto essere incassati dallo Stato. Nel frattempo il Governo ha anche dato parere contrario alla mia richiesta di pubblicare i dati sulle concessioni in essere nella consueta relazione annua. Un elementare dovere di trasparenza, che il governo ‘del cambiamento’ ha bellamente eluso fino ad oggi, poiché l’ultima relazione è quella relativa al 2016 pubblicata dal governo Gentiloni nel settembre 2018. Effettivamente, i dati del 2017 consentirebbero di constatare che il regalo ai concessionari è ancora più grande. Le aziende concessionarie sono una eccellenza italiana, competitive in tutto il mondo, ma proprio per questo non hanno bisogno di regali miliardari provenienti dalle tasche degli italiani.”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email