La compagnia aerea iraniana “Mahan Air” ha iniziato ad operare il volo tra Roma Fiumicino e Teheran “Imam Khomeini”, che si aggiunge al collegamento bisettimanale Milano Malpensa-Teheran. Maham Air è colpita da sanzioni USA per trasporto illegale di armi e tecnologia nucleare. Vantaggio per l’Italia? ZERO. Pericoli? Essere sanzionati da USA.

Ai Ministri delle infrastrutture e dei trasporti e degli affari esteri e della cooperazione internazionale. –

Premesso che:

martedì 23 luglio 2019 i quotidiani “La Stampa” e “Il Tirreno” hanno pubblicato la notizia che la compagnia aerea “Mahan Air” ha iniziato ad operare il volo tra Roma Fiumicino e Teheran “Imam Khomeini”, che si aggiunge al collegamento bisettimanale Milano Malpensa-Teheran;

la compagnia Mahan Air è dal 2011 colpita da sanzioni da parte degli Usa perché accusata di una serie di atti pericolosi, quali trasporto di tecnologia proibita che il regime di Teheran si procaccia in giro per il mondo utilizzando schemi commerciali illeciti, quali armi, tecnologia missilistica e nucleare, e componenti per l’industria aeronautica; dal 2012 ha operato voli tra Teheran e Damasco, per consegnare equipaggiamento militare all’esercito siriano in seguito usate per schierare le truppe di miliziani afghani e pakistani addestrati dai Pasdaran; secondo il Dipartimento di Stato di Washington, Mahan Air ha anche provveduto alla consegna di armi, missili inclusi, alla milizia libanese filoiraniana; il comandante di Hezbollah ha pubblicamente affermato che tutte le decine di migliaia di missili in possesso della sua formazione e pronti ad essere usati contro la popolazione civile di Israele sono di provenienza iraniana;

lo stesso 23 luglio il Dipartimento del Tesoro degli Usa ha chiarito che coloro che collaborano con determinate linee aeree, tra le quali c’è Mahan Air, rischiano di essere colpite dalle sanzioni volte contro l’Iran,

si chiede di sapere:

perché siano stati autorizzati i voli di Mahan Air in Italia;

se il Governo intenda tornare sulla decisione per evitare i danni che comporterebbero le sanzioni da parte Usa.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email