CINA. MALAN (FI): RADICALI E MARGHERITA OMERTOSI SU CRIMINI MAOISTI

“Da Radicali e Margherita arriva un silenzio assordante sulla questione dei crimini compiuti dai comunisti in Cina.

Cosa dicono di Prodi che, insieme alla strana coppia di fatto Diliberto e Mastella, difendono l’orrore maoista? La pensano anche loro come Mastella, che arriva a dire che il miliardo e trecento milioni di cinesi si sente offeso dalle parole di Berlusconi? Non pensano che le persecuzioni, i massacri, la violazione costante dei diritti umani – purtroppo non ancora finita – li offendano di piu’? Pensano anche loro che verso la Cina non basti intrattenere buoni rapporti come questo Governo ha sempre fatto, ma occorra essere servili e mai parlare di diritti umani e censurarsi anche quando si parla in Italia, come ora pretende Prodi?

Anche per loro, di fronte al business dell’import dalla Cina, le persone e i diritti non valgono nulla?”

Torna in alto