COSTI POLITICA. MALAN (PdL): ANCHE OGGI DIBATTITO INQUINATO DA MENZOGNE GIORNALI

“Il dibattito sui costi della democrazia continua ad essere fortemente ostacolato dalle menzogne che inondano anche oggi i giornali. Solo due esempi fra tanti: il Messaggero e il Giornale.

Il quotidiano romano, in una tabella di raffronto tra i parlamentari italiani con quelli di Francia, Germania, e Parlamento Europeo, per mostrare che i parlamentari italiani ricevono più degli altri – cosa non vera – oltre al piccolo sotterfugio di citare solo l’indennità lorda, che in Italia è superiore agli altri mentre quella netta è inferiore, omette del tutto le voci per il personale di segreteria personale a disposizione dei nostri colleghi delle altre istituzioni: 9138 euro mensili per i deputati francesi, 14.712 per i tedeschi, 21.209 per parlamentari europei.

Il Giornale invece, sempre con lo stesso scopo, confronta l’insieme di tutte le voci dei parlamentari italiani con la sola indennità dei colleghi di altri Paesi, con il risultato che, ad esempio, i francesi – che nella realtà hanno a disposizione il 50% più dei nostri deputati e senatori – e i tedeschi, che superano il doppio, nella tabella risultano prendere circa la metà di noi.
Noi stiamo lavorando per anticipare riduzioni che il Governo aveva previsto per fine legislatura, ma è difficile lavorare seriamente tra le menzogne”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email