COSTI POLITICA. MALAN (PdL): BENE SCHIFANI-FINI, BASTA MENZOGNE MEDIA

“I presidenti Schifani e Fini hanno chiarito che il Parlamento non si tira indietro sui tagli alla politica. È indegna la gazzarra dei media per un presunto ritardo nei tagli: la norma scritta dal Governo era palesemente contraria alla Costituzione. Avremmo potuto lasciarla così com’è e sarebbe stata nulla e inefficace.

È del resto una menzogna spudorata che i parlamentari italiani percepiscano compensi superiori a quella dei colleghi tedeschi, francesi e britannici e basta una ricerchina su Internet per verificarlo. Solo l’indennità lorda è più alta che negli altri Paesi per una serie di ragioni: ad esempio in Germania non versano un centesimo di contributi per il vitalizio, che scatta dopo un solo anno, contro il nostro 8,4%. Ma ciò che conta è il netto. Negli ultimi dieci anni i compensi netti dei parlamentari sono scesi dell’11%, senza tenere conto dell’inflazione.

Se la spesa pubblica avesse seguito lo stesso andamento, saremmo da anni ben oltre il pareggio di bilancio e ora avremmo un avanzo di decine di miliardi l’anno. Giusto perciò seguire la via concreta tracciata da Schifani e Fini, e fare una politica di verità contro le aggressioni e le menzogne”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email