ELEZIONI 2006. MALAN (FI): PRODI LEADER DEI CATTOLICI? NO, DEGLI SPIRITISTI

“L’On. Franco Monaco ha detto che ‘un buon cristiano può e deve (deve!) riconoscersi nella proposta politica e nella leadership di Prodi’.

Un’affermazione già di per sé stravagante e offensiva per i cristiani, che diventa paradossale quando, subito dopo, Monaco rivendica un ‘sano senso della laicità della politica’. Evidentemente il vicepresidente prodiano dei deputati della Margherita non teme né il ridicolo né la contraddizione.

Ma si arriva al tragicomico quando si ricorda che colui che i cristiani devono, secondo Monaco, riconoscere come leader ha coordinato la più celebre seduta spiritica della storia italiana, nella quale emerse che qualcuno dei presenti sapeva dove le Brigate Rosse tenevano prigioniero Aldo Moro.

Prodi sembra perciò piuttosto adatto a essere il leader degli spiritisti e degli occultisti, magari prendendo in prestito il simpatico guardaroba del suo collega Mago Otelma”.

Torna in alto