ENTI LOCALI. MALAN (FI): COMUNITÀ MONTANE ESENTI DA PATTO DI STABILITÀ

Con un emendamento presentato dal relatore del decreto-legge sugli enti locali, il senatore di Forza Italia Luciano Falcier, le Comunità Montane fino a cinquantamila abitanti e i Comuni fino a cinquemila abitanti sono esclusi dai vincoli derivanti dal patto di stabilità interno.

Il senatore Malan commenta: “Era una necessità condivisa da tutti, sollecitata anche da emendamenti dell’Opposizione, tra i quali uno del collega Elvio Fassone, ma i meccanismi della finanza locali sono molto complessi ed è stata necessaria una forte pressione sul Governo e sulla commissione Bilancio per avere il via libera. Il limite di cinquantamila abitanti mette al sicuro le nostre Comunità montane. Per il futuro occorre un vero federalismo fiscale con la piena responsabilizzazione degli enti locali. Per ora occorre conciliare le esigenze di bilancio con quelle delle comunità locali”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email