MALAN (FI), INCRESCIOSA AUDIZIONE DI NEGAZIONISTI ALLA CAMERA

“È estremamente increscioso che nella giornata mondiale contro la pena di morte la commissione esteri della camera abbia audito con tutti gli onori gli esponenti dell’Ipsis, istituzione di studi politici dipendente dal Ministero degli Esteri della Repubblica iraniana nella quale, secondo gli studi specializzarti del settore, sono avvenute nel solo 2018 176 esecuzioni capitali, pari al 52% di quelle di tutto il mondo. L’Ipis si è distinto per aver organizzato nel 2006 a Teheran un convegno volto a negare la realtà dello sterminio del popolo ebraico da parte del regime nazista. A tale convegno parteciparono esponenti di vari gruppi antisemiti di tutto il mondo tra i quali un ex capo del Ku Klux Klan, e diversi personaggi condannati per negazionismo o incitamento all’odio razziali in Francia Germania Svezia e altri personaggi consimili. L’occasione ha consentito agli esponenti dell’Ipis di lanciare prevedibili e consuete minacce contro gli Usa, Israele e i paesi occidentali, minacce che hanno incluso anche il possibile proseguimento dello sviluppo di armi nucleari.

Ospiti comunque sbagliati nel giorno più sbagliato che si potesse scegliere”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email