PROCESSO SME. MALAN (FI): PREVITI HA AVUTO RAGIONE, ARIOSTO INATTENDIBILE

“Previti ha avuto ragione ancora una volta. Ha sempre definito la signora Ariosto una testimone non attendibile, filoguidata da una ben precisa persona. I fatti venuti alla luce lo dimostrano. E’ stata la stessa signora Ariosto a confermare questa tesi.

Appare quindi chiaro che l’onorevole Previti è oggetto di un accanimento politico-giudiziario, come già confermato dal voto della Camera”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email